IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

Caracalla 2017, via allo spettacolo

Caracalla 2017, via allo spettacolo
© Yasuko Kageyama

Dal 28 giugno al 9 agosto torna la stagione estiva del Teatro dell'Opera: dalla Carmen alla Tosca e poi il Nabucco fino agli extra firmati Roberto Bolle

Sullo stesso argomento

 

martedì 27 giugno 2017 12:48

Il Teatro dell’Opera fa le valige e come ogni anno si trasferisce per i mesi più caldi nella sua location estiva, una location suggestiva dal fascino unico al mondo: le Terme di Caracalla. La stagione inizierà domani 28 giugno e fino al 9 agosto proporrà, tra grandi classici e nuovi allestimenti, alcuni dei spettacoli più belli di sempre. Visto il successo della scorsa edizione Caracalla 2017 ha deciso di fare di più rispetto al 2016 per regalare un’estate ancora più unica al suo pubblico. Infatti rispetto all’anno scorso la programmazione conta ben sette spettacoli in più – per un totale di 23 serate dedicate alla grande lirica - e alcuni extra dedicati alla musica e alla danza.
L’onore dell’inaugurazione della stagione estiva del Teatro dell’Opera spetterà, domani 28 giugno, a un nuovo allestimento della Carmen di Georges Bizet, con la regia di Valentina Carrasco; sul podio si alterneranno Jesús López Cobos e Jordi Bernàcer (con repliche il 2, 7, 9, 14, 20, 27 e 30 luglio e il 1° e 4 agosto). Oltre alla Carmen ci saranno altre due opere tra le più amate di sempre: Tosca e Nabucco.
La Tosca di Giacomo Puccini nell’allestimento del Teatro dell’Opera di Pier Luigi Pizzi, con orchestra e cantanti diretti dal maestro Donato Renzetti, andrà in scena a partire dall’8 luglio con repliche il 15, 19 , 26 e 29 luglio e il 3, 6 e 8 agosto. Il Nabucco di Giuseppe Verdi - con la regia di Federico Grazzini, direttore d’orchestra sarà Roberto Rizzi Brignoli – sarà invece l’ultimo titolo operistico della stagione estiva con debutto il 25 luglio (repliche il 28 luglio e il 2, 5 e il 9 agosto).
Accanto alla grande lirica Caracalla 2017 ha affiancato alcuni extra speciali come gli appuntamenti già passati con Ludovico Einaudi e Franco Battiato. Ma probabilmente tra gli extra quello più atteso è il ritorno di Roberto Bolle che l’11 e il 12 luglio torna in una delle location a lui più care.

Articoli correlati

Commenti