IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Altrove, al Piccolo Eliseo uno spettacolo che guarda al futuro

Altrove, al Piccolo Eliseo uno spettacolo che guarda al futuro
© Maria Grazia Lenzini

Massimo De Lorenzo, Constance Ponti e Mario Russo nell'opera scritta e diretta da Paola Ponti, da domani al 27 novembre

Sullo stesso argomento

 

martedì 15 novembre 2016 12:40

Tre personaggi. Un cinquantenne cinico e disincantato, un ragazzo che non riesce nemmeno a concedersi la possibilità di sognare e una ragazza che invece dei sogni ne fa l’unica àncora di sopravvivenza alla sua vita. Massimo De Lorenzo, Constance Ponti e Mario Russo, da domani fino al 27 novembre al Teatro Piccolo Eliseo, in Altrove uno spettacolo scritto e diretto da Paola Ponti e prodotto dalla Compagnia della Luna.

Ambientato nella periferia di Roma, Altrove è una chiara metafora dell’immobilismo della nostra società e della nostra mente, dalla quale decidere se uscirne oppure no. Un tema che risulta più che attuale e che caratterizza la situazione della grande maggioranza dei giovani in Italia e non solo. «Altrove è per noi la possibilità di pensare un futuro altro da quello in cui ci troviamo» spiega l’autrice. Scegliere un luogo in cui sperare di realizzare i propri sogni o rassegnarsi a una realtà che oggettivamente costringe a rinunciare in partenza? Questo è il quesito attorno al quale si muove tutto lo spettacolo che originariamente è nato come un testo di venti minuti per la rassegna del Teatro di Roma “Ritratto di una capitale” ora è diventato uno spettacolo autonomo grazie unicamente al lavoro e alla generosità degli attori e di tutta la compagnia. 

Ad Altrove è legato uno speciale contest, Qual è il tuo sogno?. Tutti abbiamo avuto o abbiamo un sogno pertanto al pubblico per partecipare viene richiesto di registrare un breve video o di scrivere raccontando il proprio sogno e di inviarlo alla mail sognoeracconto@gmail.com.

Articoli correlati

Commenti