IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Il Nabucco di Verdi, ultimo titolo a Caracalla

Il Nabucco di Verdi, ultimo titolo a Caracalla
© Yasuko kageyama

Debutta stasera – con repliche il 28 luglio e il 2, 5 e 9 agosto – l'ultimo spettacolo della stagione estiva dell'Opera di Roma

Sullo stesso argomento

 

martedì 25 luglio 2017 15:04

Ancora una stagione straordinariamente ricca quella dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla. Una stagione che ha visto sul palco alcune delle opere più amate dal pubblico italiano per un totale di ventitré serate dedicate alla lirica oltre al doppio appuntamento con Roberto Bolle e agli extra musicali. 

Dopo la Carmen, e la Tosca ora è il momento dell’ultimo titolo operistico dell’estate 2017: il Nabucco di Giuseppe Verdi. La regia dello spettacolo (come al solito sottotitolato sia in italiano che in inglese) è affidata a Federico Grazzini, mentre l’orchestra – Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione del coro di voci bianche del Teatro dell’Opera di Roma - sarà diretta da Roberto Rizzi Brignoli. Il debutto sul palco di Caracalla è previsto per stasera mentre le repliche sono in programma il 28 luglio e il 2, 5 e 9 agosto, sempre alle ore 21. 

Il ruolo di Nabucco sarà interpretato da Gevorg Hakobyan mentre il resto del cast è completato da Antonio Corrò (Ismaele), Riccardo Zanellato (Zaccaria), Csilla Boross (Abigaille), Erika Berretti - dal progetto “Fabbrica” – Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma - (Fenena), Alesio Cacciamani (il Gran Sacerdote di Belo), Pietro Picole (Abdallo) e Valentina Varriare – anche lei al progetto “Fabbrica” – Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma – (Anna).

Articoli correlati

Commenti