Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Moto3

Vedi Tutte
Moto3

Moto3, Sachsenring: weekend in salita per Sky Racing Team VR46

Moto3, Sachsenring: weekend in salita per Sky Racing Team VR46
© Getty Images

Fenati, Bulega e Migno sono stati tutti coinvolti in cadute e partiranno indietro

Sullo stesso argomento

 

sabato 16 luglio 2016 16:56

SACHSERING  - La Germania non sorride ai piloti dello Sky Racing Team VR46: giornata sfortunata per i tre italiani, tutti coinvolti im cadute. Fenati chiude al 17/o posto le qualifiche dopo un violento high side. Bulega, anche lui a terra nelle FP3, ha centrato la 21/a piazza, mentre Migno, scivolato dopo un contatto, partirà 29/o.
 
CONCENTRATI E ALL'ATTACCO - «Posso dire che erano diverse stagioni che non vedevo una qualifica così strana: dopo tre turni di libere tra i primi, oggi siamo stati davvero sfortunati. - ha spiegato il team manager Pablo Nieto - Romano ha trovato olio sull'asfalto ed è stato vittima di un violento high side. E' tornato al box, abbiamo sfruttato la bandiera rossa e siamo rientrati in pista. Purtroppo, non è riuscito a sfruttare al meglio gli ultimi minuti del turno e partirà in 17/a posizione. Anche Nicolò è caduto questa mattina, ha riportato una contusione al piede destro e ha faticato a trovare il ritmo. Andrea ha ricucito il gap con i più forti, ma a sua volta si è trovato a terra dopo un contatto e le sue qualifiche sono state compromesse. Partiamo indietro, ma dobbiamo rimanere concentrati e fare una gara all'attacco»
 
CADUTA PER FENATI - «La caduta in avvio di qualifica ha compromesso l'intero turno: c'era dell'olio in pista e mi sono ritrovato a terra senza poter fare nulla per impedirlo. - ha commentato Fenati - Tornato ai box, i ragazzi hanno fatto davvero un lavoro incredibile per riparare la moto e sono riuscito a sfruttare gli ultimi minuti della sessione. Purtroppo i postumi della caduta e il traffico in pista, mi hanno impedito di migliorare il tempo».

BULEGA INDIETRO - «L'high side di questa mattina è stato molto violento, ma fortunatamente senza conseguenze. - ha detto Bulega - In qualifica ho faticato a trovare il giusto feeling e il traffico in pista mi ha penalizzato. Non sono riuscito a sfruttare il gioco delle scie e purtroppo partirò dalla ventunesima piazza».

Articoli correlati

Commenti