Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Austria, Libere 1: Dovizioso in testa, Rossi 11°
© AFPS
MotoGp
0

MotoGp Austria, Libere 1: Dovizioso in testa, Rossi 11°

Dominio Ducati, con Lorenzo secondo e Petrucci terzo. Marquez quarto a oltre mezzo secondo

SPIELBERG - Cambia il circuito, da Brno ci si sposta a Spielberg, ma la musica non cambia: è ancora dominio Ducati. Tre Rosse di Borgo Panigale ai primi tre posti nella sessione mattutina di prove libere sul Red Bull Ring. Comanda il Gruppo Andrea Dovizioso, che fa segnare il miglior tempo in 1:23.830 davanti al compagno di squadra Jorge Lorenzo, staccato di 215 millesimi. Completa il podio del venerdì mattina Danilo Petrucci, attardato di 490 millesimi, davanti a Marc Marquez (+0.581). Mattinata no per le due Yamaha: Viñales ha chiuso decimo a 1.005, cinque centesimi meglio di Valentino Rossi. Una sessione importante in ottica Q2, perchè nel pomeriggio, e anche sabato mattina, si prevede pioggia a Spielberg. 

MOTO 2 - Pecco Bagnaia inizia nel migliore dei modi il weekend sul Red Bull Ring. Il pilota dello Sky Racing Team si piazza davanti a tutti nelle prima sessione di libere, facendo segnare anche ottimi tempi in ottica passo gara. Bagnaia ha preceduto di 63 millesimi Lorenzo Baldassarri, poi nell'ordine, Marcel Schrotter, Alex Marquez, Fabio Quartararo e Luca Marini (attardato di 188 millesimi dal compagno di squadra). Fra gli altri italiani da segnalare il settimo tempo di Andrea Locatelli, il decimo di Mattia Pasini, scivolato nelle battute finali ma senza conseguenze, e il 13° e 14° tempo di Fenati e Corsi. Solo 16° il leader del Mondiale Miguel Oliveira.

MOTO 3 - E' di Jaume Masia il miglior tempo nella classe leggera. Lo spagnolo ha chiuso in 1:37.218, davanti a Bezzecchi e Dalla Porta, attardati rispettivamente di 81 e 306 millesimi. Sesto tempo per Bastianini, davanti a Bulega. Chiude col 23° tempo Jorge Martin, rientrante dopo l'infortunio subito una settimana fa in Repubblica Ceca.

CLASSIFICHE

Vedi tutte le news di MotoGp

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti