Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Honda, Marquez: «Io e Lorenzo costretti a vincere, ma può farlo solo uno»
© AFPS
MotoGp
0

MotoGp Honda, Marquez: «Io e Lorenzo costretti a vincere, ma può farlo solo uno»

Il campione in carica pronto alla nuova stagione con un compagno di squadra "ingombrante"

BARCELLONA - La scuderia Honda ha messo in piedi un “dream team” per il prossimo campionato della MotoGp, con in sella Marc Marquez e Jorge Lorenzo, l’obiettivo è ovviamente continuare a vincere, ma per farlo servirà una strategia attenta e una collaborazione tra due “top rider”, non scontata. Lorenzo è nuovo in Honda, ma la scuderia lo ha accolto «come si fa con un compagno e collega di box, siamo il team Honda Repsol e se non vince un pilota deve farlo l'altro - ha spiegato Marquez durante la cerimonia di premiazione come miglior sportivo spagnolo del 2018, assegnatagli da ‘El Mundo Deportivo’ - Ci aspetta un anno difficile e intenso, ma vincerà uno soltanto».

OPERAZIONE NON FACILE - Marquez ha inoltre dato qualche dettaglio in più sul suo recupero dopo l’operazione alla spalla sinistra, effettuata prima di Natale. «Ci vuole pazienza, vengo da un recupero molto lungo, più di quanto pensassi, e se nei test malesi non potrò dare il meglio spero di riuscire a farlo in quelli del Qatar ad essere in forma come si deve - ha spiegato - Pensavo sarebbe stata più semplice e meno dolorosa, è stata più complicata di quello che tutti ci aspettavamo, è durata 4 ore e una volta aperto i dottori hanno visto cose che non si sarebbero aspettati. Un inverno non troppo piacevole per me, però dovevo operarmi, non ho fatto nessuna vacanza, ho fatto solo riabilitazione ma spero che questo sia utile per la stagione».

MotoGp, tutte le news

Vedi tutte le news di MotoGp

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti