Corriere dello Sport

L'edizione digitale è su tablet e smartphone. Provala gratis

Due ruote

Vedi Tutte
Due ruote

Happy Days: all’asta per 150.000 dollari la moto di Fonzie

Happy Days: all’asta per 150.000 dollari la moto di Fonzie

La Triumph TR5 di uno dei personaggi più famosi delle serie tv degli anni Ottanta sarà messa all’asta a Los Angeles

Sullo stesso argomento

di Federico Porrozzi

venerdì 2 ottobre 2015 15:00

I ragazzi nati a cavallo tra gli Anni Settanta e gli Ottanta, almeno una volta nella vita, hanno sognato di essere lui.

MITO DI UNA GENERAZIONE - Giacca di pelle (nera), jeans, stivaletti, ciuffo “fonato” e occhiali da sole, Arthur Fonzarelli entrava nelle nostre case intorno alle 8 di sera, attraverso la TV a tubo catodico prima su Rai1 e poi su Italia1. 

COMICO BULLO - Il meccanico Fonzie (impersonato da Henry Winkler) ha fatto sorridere genitori e figli per oltre 10 anni: simboli di un’epoca sono diventati i suoi “Hey” e i suoi “Wow”, esclamati con una sin troppo comica aria da bullo pronto a dispensare consigli ai suoi amici ingenui (Richie Cunningham e Ralph Malph) e a conquistare “pollastrelle” da annotare come crocette nel bagno di Arnold’s. 

LUI E LEI: INSEPARABILI - Da Fonzie ci si vestiva a Carnevale, per sentirsi “fighi” e per provare a conquistare, il più delle volte venendo respinti, la compagna di classe del primo banco. E con Fonzie, i più grandicelli hanno iniziato a sognare anche la prima… moto.

SIMBOLO ALL’ASTA - Già, perché il meccanico di Milwaukee, non si separava mai dalla sua “fedele” compagna Triumph. Una TR5 degli Anni Quaranta, con cui scarrozzava (tra l’invidia dei suoi amici) la sua “fiamma” Pinky Tuscadero. 
E’ propri lei, la Triumph sognata da una generazione di sbarbatelli come noi, la protagonista dell’asta in programma a Los Angeles, da Bonhams. 

E' la moto sognata da una generazione di futuri "centauri"

WINKLER NON LA USAVA - La moto oggetto dell’asta (140.000 euro la base di partenza) è una delle tre utilizzate da Winkler durante le riprese ed era stata messa a disposizione della produzione dal famoso stuntman Bud Ekins (quello del salto de “La Grande Fuga” di Steve McQueen), che la personalizzò proprio per il personaggio di Fonzie. 
Il paradosso è che Winkler, nella realtà, la moto non sapeva neanche accenderla. 

 

 

 

Per Approfondire

Commenti