Corriere dello Sport

L'edizione digitale è su tablet e smartphone. Provala gratis

Novità

Vedi Tutte
Novità

Novità 125: KTM sfida Aprilia e Yamaha

 Federico Porrozzi

giovedì 21 agosto 2014 13:13

del lancio sul mercato di un modello dall'anima racing e dalle grafiche accattivanti (che ricorda la "sorella maggiore" RC8 con motore più potente) è di far tornare ai 16enni di oggi la passione per le moto sportive di piccola cilindrata e, al primo colpo d'occhio, si può dire che come Aprilia e Yamaha, anche la Casa di Mattinghofen ha tutte le carte in regola per riuscirci. La RC125 ha in comune molti particolari con la Duke 125 ma si differenzia dalla "sorella scarenata" nel telaio, nella taratura delle sospensioni e in altri piccoli dettagli. Prestazioni al top quindi per il motore monocilindrico da 15 cv, avvolto da un telaio a traliccio dedicato alla RC, con quote ciclistiche specifiche, adatte all’uso sportivo della moto. Il cannotto si sterzo ha un angolo più “chiuso” e di conseguenza di riduce l’interasse, a tutto vantaggio dell’agilità! Dal punto di vista estetico la RC125 vanta linee tagliate e filanti, con luci di posizione anteriori e posteriori a LED, doppio proiettore anteriore, indicatori di direzione anteriori integrati negli specchietti retrovisori e altri dettagli come il posto passeggero integrato nel codone e il portatarga corto a sbalzo con frecce integrate. Buona l’ergonomia, con forme progettate per ospitare piloti di differenti stature e completa la strumentazione LCD, in grado di fornire tutte le informazioni necessarie. L’equipaggiamento della RC125 è da KTM di cilindrata maggiore: sospensioni WP, con mono regolabile nel precarico, freno anteriore con disco da 300 mm morso da una pinza radiale ByBre, sviluppata direttamente da Brembo, ma anche ABS Bosch 9MB a doppio canale di serie, disinseribile per la guida in pista. La RC125 sarà disponibile presso le concessionarie ufficiali KTM a partire da settembre, al prezzo di 4.760 euro.  

Per Approfondire