Kawasaki Z400: la media che sogna in grande
Eicma
0

Kawasaki Z400: la media che sogna in grande

Kawasaki ha portato a EICMA la nuova naked di media cilindrata, adatta ai più giovani ma anche a chi sceglie una guida "tranquilla"

La vera novità della Casa di Akashi per il Salone di Milano è la Z400, che sostituisce la 300 e si ispira nelle forme alle sorelle più grandi. 

TELAIO INEDITO - Il motore è quello della Ninja 400, un bicilindrico di 399 cm3 con doppio albero a camme, quattro valvole per cilindro, alimentato a iniezione e accreditato di 45 cv a 10.000 giri. È inserito, come elemento portante, in un inedito e leggero telaio a traliccio in tubi di acciaio. La forcella è di 41 mm e il mono è regolabile nel precarico su 5 posizioni. Il disco anteriore di 310 mm è potente mentre dietro c’è un elemento a margherita. Il look è aggressivo, la componentistica allineata alla qualità delle sorelle di maggiore cilindrata. 

Segui la DIRETTA da EICMA

QUANTI ACCESSORI! - Le luci sono a led e la strumentazione è mista analogico / digitale: in alto spicca il contagiri, al centro l’indicazione della marcia inserita, il tachimetro e il livello del carburante, in basso i contachilometri e l’orologio. Lunga la lista degli accessori disponibili: tra i tanti, da segnalare la borsa da serbatoio, le protezioni per i perni ruota e il piccolo parabrezza che garantisce un minimo di protezione in più. 

Vedi tutte le news di Eicma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti