Corriere dello Sport

L'edizione digitale è su tablet e smartphone. Provala gratis

Scooter

Vedi Tutte
Scooter

Cezeta: rinasce la “Lambretta” dell’Est

Cezeta: rinasce la “Lambretta” dell’Est

Scooter di culto negli anni Cinquanta e Sessanta, adesso torna sul mercato nella versione 506 con motore elettrico

 

Sullo stesso argomento

di Federico Porrozzi

martedì 5 gennaio 2016 18:15

Con le sue linee retro’ e il suo propulsore alternativo farà certamente gola a molti “hipster” dei giorni nostri. Stiamo parlando del Cezeta, uno scooter con motore elettrico che arriva dal… passato. Le versioni 501 e 502 con motore a 2 tempi sono state oggetti di culto (un po’ come la Vespa e la Lambretta da noi) per i gli appassionati dell’Europa dell’Est degli anni Cinquanta e Sessanta. 

CUORE VERDE - Adesso “risorge”, sempre in Repubblica Ceca, grazie alla passione di Neil Smith: l’imprenditore inglese ha costruito il primo prototipo nel 2012 e oggi, aiutato da Alex Monestier e Lutz Buennagel (due esperti del settore automotive) l’ha lanciato nel mercato della mobilità sostenibile. Il nuovo 506, infatti, è spinto da un motore elettrico da 5.000 watt montato su un telaio monoscocca e capace di garantire 90 km/h di velocità massima. Ad assicurare le frenate, sulle ruote da 12 lavorano due dischi mentre il comfort è garantito da un’ampia sella in pelle. 

200 KM DI AUTONOMIA - L’autonomia del 506 è di circa 200 km e le batterie, garantite 10 anni o 250.000 km, si possono ricaricare in 25 minuti. Le funzioni dello scooter, che pesa 168 kg a secco, sono visualizzatili attraverso una app per smartphone, che può essere ricaricato tramite una utile presa USB posizionata nel retroscudo. 
Il giusto mix tra passato e futuro per il ritorno di uno scooter che ha fatto la storia.

Articoli correlati

Commenti