Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

News motori

Vedi Tutte
News motori

Pagani Zonda HP Barchetta, le one-off di Horacio

Pagani Zonda HP Barchetta, le one-off di Horacio

E' il primo risultato dell'opera del reparto Uno-di-Uno, la nuova divisione della Pagani dedicata ai progetti one-off

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

martedì 22 agosto 2017 16:30

ROMA - Cosa c’è di meglio di creare un esemplare unico per sé per presentare un servizio di personalizzazione estrema, soprattutto quando l’auto porta il tuo stesso nome? La Zonda HP Barchetta presentata a Pebble Beach, infatti, è il primo risultato dell’opera del reparto Uno-di-Uno, la nuova divisione della Pagani dedicata ai progetti one-off.

GINEVRA - E il primo di questi progetti è una Zonda creata da Horacio Pagani per sé stesso, per celebrare l’auto che diciotto anni fa diede il via alla sua avventura nell’industria automobilistica delle supercar, stupendo tutti al Salone di Ginevra del 1999.

FANGIO - Il design della Zonda HP Barchetta intende omaggiare il mito di Juan Manuel Fangio con gli interni rivestiti in Tartan e un suono del motore ancora più personale, mentre molte soluzioni tecniche sono mutuate dalla Huayra BC e dalla Huayra Roadster. Sotto il cofano ruggisce il 7.3 V12 AMG aspirato, accoppiato a una trasmissione a 6 marce con comando manuale.

MATERIALI - A livello di materiali, su questa Zona Barchetta è stato utilizzato il Carbo-Triax HP52 che garantisce una rigidità che si trova solo nel mondo della Formula 1 o del settore aerospaziale. A livello di pneumatici questa Pagani calza, su cerchi da 20 pollici all’anteriore e 21 al posteriore, l’ultima evoluzione dei Pirelli P Zero Corsa testati sulla Huayra BC. L’impianto frenante, infine, utilizza dischi freno in composito carbo-ceramico.

Articoli correlati

Commenti