News motori

Vedi Tutte
News motori

Volkswagen Beetle: clamoroso ritorno al futuro elettrico

Volkswagen Beetle: clamoroso ritorno al futuro elettrico

Il mitico Maggiolino si prepara a un grande ritorno: la terza generazione sarà elettrica e farà concorrenza alla Mini E

Sullo stesso argomento

 Gianluigi Giannetti

sabato 11 novembre 2017 20:38

ROMA - Conto alla rovescia per un clamoroso ritorno. Non della Volkswagen Beetle, ma casomai quello di una sua terza generazione capace di rispolverare lo spirito e lo schema meccanico più classico della Maggiolino targata 1938, con la novità della motorizzazione a zero emissioni.

La nuova Beetle sarà elettrica con motore e trazione posteriore, questa la volontà del numero uno del Gruppo Volkswagen Herbert Diess, che con la stampa tedesca ha espresso la volontà di giocare la carta di una “instant classic a batterie”, dunque in diretta concorrenza con la Mini E vista al recente Salone di Francoforte.

“Se desideriamo una nuova Beetle, la versione elettrica sarebbe molto migliore rispetto a quella attuale, più vicina alla storia del modello, a trazione e motorizzazione posteriore", parole nette quelle di Diess, che intende inserire il nuovo modello nella gamma già programmata di vetture a zero emissioni, con l'arrivo della prima elettrica del marchio nel 2020, la compatta a cinque porte I.D., seguita nel 2022 dalla I.D. Crozz, un Suv a trazione integrale a cui si aggiunger? entro pochi mesi la I.D. Buzz, ovvero la variante elettrica del mitico pulmino Bulli.

Tutte nascono tutte sulla nuova piattaforma All New Electric e hanno una autonomia teorica compresa tra i 500 e i 600 km, con batterie che possono essere ricaricate sino all’80% anche in poco meno di 30 minuti se collegate ad una colonnina ad alta potenza. Niente di più facile che giocare con la flessibilità di questa piattaforma, potenzialmente pronta a fare da base a ben 15 modelli diversi a trazione anteriore, posteriore o integrale, oltre a diverse collocazioni del propulsore.

Ora la parola passa ai membri del consiglio di amministrazione Volkswagen, ai quali verrà sottoposto uno studio di fattibilità molto avanzato per una vettura che troverebbe sul mercato uno spazio premium tutto suo, moltiplicando ulteriormente l'appeal delle prossime auto elettriche del gruppo tedesco.

Articoli correlati

Commenti