News motori

Vedi Tutte
News motori

Google brevetta gli airbag esterni per le sue auto

Google brevetta gli airbag esterni per le sue auto

Il gigante di Mountain View ha presentato un'invenzione che prevede l'utilizzo di palloncini salvavita capaci di ridurre i danni degli incidenti con persone e animali

 Pasquale Di Santillo

venerdì 17 novembre 2017 15:59

ROMA - Un numero, una promessa di sicurezza. Oltre alle complesse e insidiose tematiche sulle tasse aggirate e le news gratuite, Google sta lavorando da tempo al progetto della guida autonoma con la sua Google Car.

Progetto, poi ribattezzato Waymo, che porta con se tutte le problematiche relative alla sicurezza che il gigante di Mountain Views ha iniziato ad affrontare in maniera tanto seria da depositare un brevetto - lo scorso 31 ottobre - in codice US 9.802.568 B1 che preannuncia la realizzazione di un rivoluzionario sistema di airbag esterni capaci di ridurre le conseguenze di incidenti e investimenti di ciclisti e pedoni. Il brevetto, in realtà, come spiega il blog tecnico SiliconBeat del quotidiano californiano The Mercury News, lo ha presentato la Waymo, la consociata di Google che sta gestendo il progetto della Google Car a guida autonoma.

Si tratta, nel dettaglio, di una serie di ''palloncini'' salvavita, disposti a strati, che si attiverebbero in anticipo di qualche istante sull'impatto e con tempistiche differenziate, per attutirne le conseguenze nei confronti delle persone (ma anche di animali) coinvolte. Il dispositivo verrebbe attivato grazie alla tecnologia ''predittiva'' imbarcata a bordo, in tutti quei casi in cui il computer del veicolo considererebbe come inevitabile lo scontro.

Articoli correlati

Commenti