Prove

Vedi Tutte
Prove

Jaguar F-Type S Coupé, via di mezzo senza compromessi

Jaguar F-Type S Coupé, via di mezzo senza compromessi

Al volante della 380 cavalli con cambio automatico e trazione integrale: una sportiva capace di regalare un piacere di guida intenso ed emozionale.

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

mercoledì 26 aprile 2017 11:18

ROMA – In un mercato drogato di sport utility e in un mondo propenso all'ibrido c'è ancora posto per le sportive vere? Per chi se le può permettere la risposta è sì, assolutamente sì. In attesa di provare la recentemente lanciata Jaguar F-Type con il nuovo 4 cilindri da 300 cv (vedi video in fondo all'articolo), abbiamo deciso di dare una ripassata alla F-Type S Coupé equipaggiata col V6 Supercharged da 380 cavalli, abbinato al cambio automatico Quickshift a 8 rapporti e alla trazione integrale.

Una giusta via di mezzo tra la sorella minore da 340 cv e la brutale top di gamma SVR col 5.0 da 575 cv. Via di mezzo, tuttavia senza compromessi. La F-Type S è una goduria per gli occhi, col muso felino e il posteriore sensuale, per l'udito, grazie al ringhio cattivo del motore, e per il tatto, per la qualità degli interni e il piacere che regala lo sterzo quando ci si butta in curva.

La vettura è sviluppata su una scocca in alluminio ad alta rigidità torsionale, che ha consentito di non eccedere nel peso e di contribuire alla dinamicità del modello. Esaltata dal baricentro basso, l'assetto rigido, lo sterzo chirurgico e il sistema di aerodinamica attiva con spoiler posteriore automatico.

Un ensemble progettato per garantire un piacere di guida sincero ed emozionale. Già premendo il pulsante d'accensione il suono gutturale che esce dagli scarichi promette sensazioni forti: pur impostata in modalità di guida Normal, la F-Type S è un piccolo cacciabombardiere. Agile in città, soffre sulle asperità delle strade martoriate, coi cerchi da 20” (optional, di serie esce con quelli da 19”) e l'assetto più adatto all'asfalto della pista che ai dossi dei centri storici. Dunque via dal traffico, a cercare curve da sbranare con facilità grazie alla trazione integrale e all'elettronica, col sistema Adaptive Dynamics che aumenta la stabilità della vettura rendendo il rollio in curva praticamente impercettibile.

Per chiedere tutto al felide basta impostare la guida su Dynamic attraverso il selettore posto sul tunnel. Il ringhio che esce dagli scarichi diventa minaccioso e la risposta dell'acceleratore fulminea: da 0 a 100 km/h in 5 secondi, con un calcio nel posteriore da brivido caldo, una erogazione di potenza costante fino a 6700 giri e una velocità massima dichiarata di 275 km/h.

Una macchina, a livello di guida, praticamente esente da difetti e veramente facile da portare. Anche se poco adatta alla vita urbana: la posizione rasoterra e il design del posteriore limitano la visibilità, i consumi non sono, ovviamente, quelli di un'utilitaria, con cui ha invece in comune lo spazio per i bagagli. E il prezzo di 92.300 euro (qui il listino prezzi completo) è destinato a raggiungere la cifra tonda con l'aggiunta di qualche accessorio imprescindibile, come lo scenografico tetto in cristallo. Ma è sufficiente osservare l'invidia negli occhi degli altri automobilisti per capire che li vale tutti.

Jaguar F-Type S Coupé AWD: la scheda tecnica

Articoli correlati

Commenti