Saloni

Vedi Tutte
Saloni

Mercedes Classe S, a Shanghai debutta il restyling

Mercedes Classe S, a Shanghai debutta il restyling

Questo modello per Mercedes è sempre stato una vetrina tecnologica e il restyling di metà carriera non fa eccezione

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

mercoledì 19 aprile 2017 15:42

ROMA - Con 300.000 unità vendute dal 2014 a oggi la Mercedes Classe S conferma senza ombra di dubbio il suo status di limousine più diffusa al mondo, simbolo stesso di ricchezza e potere. Questo modello per Mercedes è sempre stato una vetrina tecnologica e il (corposo) restyling di metà carriera non fa eccezione. I ritocchi allo stile sono pochi e nascosti – mascherina, paraurti, fari e cerchi in lega - perché le vere novità si celano sotto il cofano e nella dotazione tecnologica, a cui si aggiungono nuove finiture e rivestimenti per l’abitacolo. A questo punto non rimane che aspettare la risposta di Audi che dovrebbe far debuttare la nuova A8 al Salone di Francoforte.

MOTORI – Sotto il cofano della Classe S 2017 trovano posto diversi nuovi propulsori. Si parte dal 4.0 V8 benzina da 469 CV – S 560 4Matic – per arrivare all’inedito 3 litri 6 cilindri in linea a gasolio, che può sviluppare 286 CV sulla S 350 d e 340 CV sulla S 400 d, con una coppia motrice rispettivamente di 600 e 700 Nm; quest’ultima la stessa della nuova unità a benzina. Questo 6 cilindri fa parte della nuova famiglia modulare di propulsori da cui nascerà anche un inedito 6 cilindri in linea a benzina che in alcune versioni supporterà anche l’impianto elettrico a 48 volt; questo consente di impiegare un alternatore-generatore di ultima generazione che funge anche da motorino di avviamento ed è  capace di recuperare istantaneamente l’energia in fase di rilascio.

TECNOLOGIA – Una delle novità più curiose della nuova Classe S è il sistema Energizing confort che coordina i 64 colori dell’illuminazione interna, la musica, la climatizzazione e le funzioni dei sedili riguardanti temperatura e massaggio, per realizzare programmi di 10 minuti in grado di rilassare o rinvigorire i passeggeri. Ovviamente progrediscono anche le funzioni di guida semi-autonoma che sono sempre più precise ed estese, tanto che la Classe S può effettuare sorpassi autonomamente durante la marcia autostradale, basta azionare l’indicatore di direzione. A proposito di curve, invece, l’Active Body Control contrasta la forza centrifuga in fase di coricamento laterale e mantiene il corpo vettura orizzontale.

Articoli correlati

Commenti