Salone di Ginevra

Vedi Tutte
Salone di Ginevra

Toyota Yaris, a Ginevra arriva il restyling

Toyota Yaris, a Ginevra arriva il restyling

Lo stile si è evoluto leggermente ma è sotto la carrozzeria che si celano le novità maggiori grazie alla sostituzione di oltre 900 componenti

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

mercoledì 8 febbraio 2017 18:43

ROMA - Caratterizzata da un design fresco e azzeccato, la Toyota Yaris non risente granché dell’età che avanza, sebbene la versione attuale, aggiornata nel 2014, sia stata originariamente presentata nel 2011. Così, al prossimo Salone di Ginevra debutterà il restyling 2017 le cui forme hanno debuttato sull’auto da gara che ha partecipato al Rally di Montecarlo, prima tappa del WRC. Lo stile si è evoluto leggermente – il design è stato concepito per la prima volta in Europa, anche per il mercato giapponese - riprendendo gli stilemi della Mirai e della nuova Prius, ma è sotto la carrozzeria che si celano le novità maggiori grazie alla sostituzione di oltre 900 componenti.

MOTORE - All’interno le novità sono concentrate su colori e materiali, mentre su alcune versioni debutta la strumentazione con il display multifunzione a colori da 4,2 pollici; inediti anche il volante, le bocchette di aerazione e i comandi dell’infotainment. Sotto il cofano, il 1.5 benzina Dual VVT-iE sostituisce il 1.3, portando in dote consumi del 12% inferiori e un incremento di potenza e coppia del 10%. Può essere abbinato al cambio manuale a 6 marce oppure all’automatico CVT e tra le sue particolarità c’è sia il rapporto di compressione elevato (13,5:1) la capacità di modificare il suo ciclo di funzionamento da Atkinson a Otto a seconda delle situazioni di guida.

SICUREZZA - Come motore di ingresso è confermato il 1.0 3 cilindri da 69 CV, mentre sulla versione Hybrid – che rappresenta il 40% delle vendite – l’attenzione dei tecnici si è concentrata sul comfort, con la sostituzione dei supporti motore, dei semiassi e della culla anteriore oltre alla modifica delle tarature dell'assetto e del servosterzo. Su tutti gli allestimenti della nuova Yaris, inoltre, ci sarà di serie il pacchetto Safety Sense che include il Pre-collision system con Automonous emergency braking, l'Automatic high beam, il Lane departure alert e il Road sign assist (su alcune versioni). La Yaris aggiornata continuerà a essere prodotta nell’impianto francese di Valenciennes e verosimilmente sarà commercializzata nella seconda metà del 2017.

Articoli correlati

Commenti