Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Notizie Ultim'ora

Vedi Tutte
Notizie Ultim'ora

A Roma Canaletto, maestro di luce

A Roma Canaletto, maestro di luce

A 250 anni dalla morte, grande omaggio a Palazzo Braschi

 

martedì 10 aprile 2018 15:48

(ANSA) - ROMA, 10 APR - La precisione maniacale dei dettagli nelle vedute di Venezia e di Londra, unita alla capacità di interpretare il mondo con una visione personale che non tradisce la realtà ma la arricchisce. E poi la luce, che riempie lo sguardo e definisce le atmosfere. C'è tutta la personalità di Canaletto, al secolo Giovanni Antonio Canal (1697-1768), nella mostra che Palazzo Braschi dedica al pittore veneziano dall'11 aprile al 19 agosto, a 250 anni dalla morte. Intitolata "Canaletto 1697 - 1768", l'esposizione presenta il più grande nucleo di opere dell'artista mai esposto in Italia: 9 disegni, 16 libri e documenti d'archivio e ben 42 dipinti, non solo da istituzioni museali italiane ma anche da importanti musei internazionali. La mostra, realizzata dopo 2 anni di lavoro e il cui costo ammonta a quasi un milione di euro, racconta tutta la carriera del pittore. Lungo 9 sezioni, il percorso svela come Canaletto, dall'attività di scenografo sia poi diventato l'artista che ha rivoluzionato il genere della veduta.

Articoli correlati