Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

La Roma dei Re, archeologia è presente
Notizie Ultim'ora
0

La Roma dei Re, archeologia è presente

Ai Musei Capitolini la fase più antica della storia della città

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Una enorme selezione di oggetti provenienti da un passato lontanissimo, tra urne, anfore, sculture, resti di scheletri, collane e fermatrecce, ma anche lastre decorate, coperture di templi, frammenti di pozzi, a testimonianza di quanto i nostri bisogni odierni, lo sviluppo della società, la gestione del territorio siano figli della Roma antica: sono oltre 800 i reperti che compongono la mostra "La Roma dei Re. Il racconto dell'Archeologia", allestita ai Musei Capitolini nelle Sale Espositive di Palazzo Caffarelli e nell'Area del Tempio di Giove dal 27 luglio al 27 gennaio. In un percorso che in 8 sezioni va a ritroso nel tempo, dal VI al X secolo a.C., la mostra offre un quadro esaustivo della fase più arcaica della città, quando a governare erano i re. Costumi, ideologie, trasformazioni sociali e culturali sono indagati attraverso preziosi reperti, molti dei quali ancora mai esposti al pubblico perché conservati nei depositi o recuperati da scavi recenti.
Vedi tutte le news di Notizie Ultim'ora

Per approfondire

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina