Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Notizie in pillole

Vedi Tutte
Notizie in pillole

Liga spagnola, il Valencia batte il Real e vince il suo primo titolo

Liga spagnola, il Valencia batte il Real e vince il suo primo titolo
© EFE

Gli uomini di Martinez fanno il vuoto nel secondo quarto e poi gestiscono il vantaggio vincendo 87-76. Dubljevic MVP delle finali

 

sabato 17 giugno 2017 11:17

ROMA - Il Valencia Basket spezza l'egemonia di Barcellona e Real Madrid - capaci di vincere ininterrottamente la Liga dal 2010 ad oggi - e battendo i blancos 87-76 conquista il primo titolo spagnolo della sua storia. Gli uomini di Pedro Martinez hanno giocato una partita ai limiti della perfezione (53% da due e 35% da tre), guidati da un Joan Sastre chirurgico (19 punti con 6/7 da due e 2/3) e ben assistito da Diot, Sato e Will Thomas, anch'essi andati in doppia cifra per punti segnati. Il titolo di MVP delle finali è andato però ad un eccellente Bojan Dubljevic che, pur non avendo brillato nell'atto che ha consegnato ai valenciani la Liga, ha chiuso una post season da incorniciare per cuore, carattere e solidità. 

IL SOLCO - Il Valencia, dopo un primo quarto decisamente equilibrato, ha improvvisamente accelerato lasciando sul posto il Real con un parziale mortifero di 21-3 - arrivato grazie alla pioggia di triple mandate a bersaglio da Sato, Diot e Sastre - che ha fatto sprofondare i blancos a -20 (43-23). A cavallo tra terzo ed ultimo quarto è arrivata però la prima vera reazione del Real che, sospinto da Llull (23 punti) e Carroll è riuscito a coprire quasi interamente il solco scavato dal Valencia, toccando addirittura il -6 dopo la tripla dell'ex teramano che è valsa il 75-69 a 6 minuti dalla fine. Contrariamente a quanto successo in finale di Eurocup, quando il Valencia si è sfaldato nel momento in cui Malaga ha messo in atto la sua rimonta, questa volta gli uomini di Martinez non hanno sbandato e sono riusciti a respingere gli assalti madridisti chiudendo i conti con la schiacciata di Sastre che ha messo il punto esclamativo sul trionfo valenciano.

Articoli correlati

Commenti