Olimpiadi Invernali

Vedi Tutte
Olimpiadi Invernali

Doping, aperto procedimento contro il russo del curling

Doping, aperto procedimento contro il russo del curling
© AP

Il Tas ha fatto sapere tramite una nota che nei confronti di Aleksandr Krushelnitckii, bronzo nel curling misto e che poi sarebbe risultato positivo al meldonium, è stato aperto un procedimento

Sullo stesso argomento

 

lunedì 19 febbraio 2018 09:23

PYEONGCHANG - Torna a materializzarsi a PyeongChang il binomio "doping-Russia", quello di cui tanto si era parlato nelle settimane precedenti all'apertura delle Olimpiadi invernali 2018 e che aveva indotto il Cio a non consentire la partecipazione della delegazione russa ai Giochi, permettendo solo ad alcuni singoli atleti di prendere parte alla manifestazione sportiva più importante del quadriennio. Di lì una serie di ricorsi e controricorsi, con il Tas di Losanna che in ultima istanza aveva dato ragione al Cio, le cui direttive iniziali sono praticamente state seguite alla lettera.
IL NUOVO CASO DI POSITIVITA' - Domenica si era poi diffusa la notizia di una nuova positività (al meldonium) riguardante un atleta russo, Aleksandr Krushelnitckii, bronzo nel doppio misto di curling. Una notizia che in queste ore era stata trattata "con i guanti" dal Cio stesso, che, attraverso il proprio portavoce Mark Adams, aveva ribadito che «tutto ciò che riguarda controlli e sanzioni è indipendente dal Cio» e che al momento «è prematuro» parlare delle possibili conseguenze, comprese quelle relative alla possibilità che venga consentito agli atleti russi di sfilare con la propria bandiera alla cerimonia di chiusura dei Giochi di PyeongChang.
LA NOTA DEL TAS - A dare però un taglio diverso alla vicenda è stato il Tas di Losanna, che  ha annunciato in una nota che la divisione antidoping per i Giochi Invernali di PyeongChang ha aperto un nuovo procedimento, su richiesta del Cio, relativo ad Aleksandr Krushelnitckii, bronzo nel doppio misto del curling assieme alla moglie Anastasia Bryzgalova e presente in Corea per il team degli atleti olimpici russi. Il Tas ha anche precisato che al momento non è stata fissata alcuna data per l'udienza e che non saranno fornite ulteriori informazioni. Krushelnitckii sarebbe risultato positivo al meldonium e nelle prossime ore è atteso l'esito delle controanalisi.

Articoli correlati

Commenti