Atletica leggera

Vedi Tutte
Atletica leggera

Rio2016: Atletica. Drouin vola nell'alto, oro a Kipyegon e McLeod

Rio2016: Atletica. Drouin vola nell'alto, oro a Kipyegon e McLeod

Nel lungo la Klishina, riammessa dal Tas, si qualifica per la finale

 

mercoledì 17 agosto 2016 02:08


RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - Quella di Gianmarco Tamberi sarebbe stata una medaglia sicura. Il rammarico per l'assenza all'Olympic Stadium del campione del mondo e d'Europa ai Giochi di Rio cresce dopo la gara dell'alto maschile, che avrebbe dovuto vedere in pista l'azzurro, che a Montecarlo ha rimediato la lesione al legamento deltoideo della caviglia sinistra per tentare i 2,41. Un infortuno che lo ha costretto ad un lungo stop e a saltare le Olimpiadi, che Tamberi segue da spettatore dopo l'invito in Brasile da parte del Comitato Promotore di Roma2024. A conquistare l'oro olimpico nell'alto e' cosi' Derek Drouin. Il canadese, gia' campione del mondo e bronzo a Londra2012, ha vinto con la misura di 2,38 metri, fallendo un tentativo a 2.40. Argento per il qatariota Mutaz Essa Barshim (2,36), bronzo per l'ucraino Bohdan Bondarenko (2,33). Nei 1500 donne, si rovescia l'esito dei Mondiali di Pechino: la keniana Faith Chepngetich Kipyegon, argento in Cina, si 'vendica' con il tempo di 4'08"92, precedendo l'iridata in carica, l'etiope Genzebe Dibaba, argento in 4'10"27. Bronzo per l'americana Jennifer Simpson (4'10"53). Successo di prepotenza, quello di Omar McLeod, nella finale dei 110 ostacoli. Il giamaicano intasca l'oro tagliando il traguardo in 13"05 e battendo la concorrenza dello spagnolo Orlando Ortega, argento in 13"17, e delfrancese Dimitri Bascou, bronzo in 13"24. Nel lungo donne, Darya Klishina approda alla finale a dodici. La russa, riammessa alle Olimpiadi dal Tas dopo il suo ricorso contro l'esclusione decisa dalla Iaaf, ha fatto registrare l'ottava misura complessiva della qualificazione (6,64). Migliore misura d'ingresso per la serba Ivana Spanovic (6,87). Infine, fuori nelle semifinali dei 400 ostacoli femminil le due azzurre in gara, Ayomide Folorunso e Yadisleidy Pedroso. Pedroso ha chiuso la seconda batteria al quinto posto in 55"78, mentre Folorunso e' giunta nona nella seconda in 56"37. Miglior crono d'accesso per l'americana Dalilah Muhammad (53"89).
(ITALPRESS).

Articoli correlati