Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Skorupski prende il Bologna per mano
© LAPRESSE
Bologna
0

Serie A, Skorupski prende il Bologna per mano

Contro l'Empoli il portiere polacco ritroverà la squadra con la quale è cresciuto. In rossoblu è maturato molto

BOLOGNA - Il passato ritorna sempre, viene a prendersi i suoi confronti e le sue sfide. Passa dalle mani di Skorupski il futuro del Bologna, quello di Pippo Inzaghi e di un campionato in bilico tra la normalità e la sciagura. Proprio lui, Lukasz. L’uomo che a Empoli trovò la certezza di essere un portiere di serie A. Di quello Skorupski è rimasto abbastanza, forse quasi tutto: l’intuito, il talento, il riflesso felpato. Ma in questi pochi anni che lo separano da quell’esperienza Skorupski è cresciuto, oggi è un uomo nuovo. Raccontano che il suo difetto più grande fosse l’ammissione di colpevolezza, un gol era sempre frutto dell’errore. Mai suo, sempre di un altro. Delle difesa o dei centrocampisti, lui mai una volta fuori tempo. Se migliora anche in questo siamo davanti a un campione vero, dicevano di lui nei corridoi di Empoli. E così è andata. Adesso Skorupski sa fare i conti con se stesso e con i propri errori, con gli sbagli, è un portiere maturo. Ha bisogno anche di questo, il Bologna di Inzaghi: di maturità.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE DIGITALE

Vedi tutte le news di Bologna

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola