Empoli

Vedi Tutte
Empoli

Serie A Empoli, Pasqual sul derby: «Per me gara particolare»

Serie A Empoli, Pasqual sul derby: «Per me gara particolare»
© Getty Images

Il terzino: «Ancora non ho quell'ansia emotiva, ma so che prima o poi arriverà e finirà nel momento in cui l'arbitro darà il fischio d'inizio»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 17 novembre 2016 16:06

EMPOLI - E' sempre più vicino il derby toscano, dove si dovranno affrontare Empoli e Fiorentina. Gara particolare per Manuel Pasqual, che dopo undici anni passati in maglia viola, compresi i quattro da capitano, è passato alla formazione di Martusciello. Queste le sue parole: "Sicuramente è una settimana particolare, perchè soprattutto è un derby per noi come squadra, personalmente poi è normale che dopo undici anni sia una gara molto particolare. Ancora non ho quell'ansia emotiva - dice il terzino in conferenza stampa - ma so che prima o poi arriverà e finirà nel momento in cui l'arbitro darà il fischio d'inizio. Però è logico che non può essere una partita normale sotto il profilo emozionale, perchè sono stati tanti anni e per quattro anni sono stato il capitano della Fiorentina". Fa un passo indietro Pasqual alla partita con il Pescara, crede anche che forse senza la sosta di campionato sarebbe stato meglio: "Abbiamo fatto una buona partita a Pescara, portando a casa un risultato importante che ci è servito a tirarci fuori momentaneamente dalla zona retrocessione. La sosta non so se è stata una buona cosa, anche dal punto di vista emotivo, perchè potevamo prendere la gara con la Fiorentina sull'onda dell'entusiasmo della partita precedente, visto anche che lorto venivano da un pareggio con la Sampdoria in casa".

TUTTO SULL'EMPOLI

FIORENTINA SQUADRA FORTE - "La Fiorentina è una squadra di qualità. Mi è sembrato strano vederla un po' giù in classifica ad inizio campionato. E' una squadra che lotta per risultati importanti, come il terzo o il quinto posto. Ha delle grandi individualità, è una squadra forte da affrontare che non ha tanti punti deboli, quindi dobbiamo dare molto di più rispetto a Pescara se vogliamo uscire con un risultato importante".

KALINIC E BABACAR - "Per la Fiorentina recuperare Kalinic sarebbe molto importante perchè sa attaccare la porta in maniera molto forte, mette in difficoltà la difesa avversaria. Babacar ha caretteristiche completamente diverse, è un giocatore più statico, è molto bravo spalle alla porta, ha molta fisicità. Non saprei chi dei due scegliere da affrontare domenica".

CLASSIFICA SERIE A

Articoli correlati

Commenti