Sassuolo

Vedi Tutte
Sassuolo

Serie A Sassuolo, Magnanelli: «Non mi aspettavo un inizio così difficile»

Serie A Sassuolo, Magnanelli: «Non mi aspettavo un inizio così difficile»
© ANSA

Il capitano: «Non ci sono alibi né scuse. Se c'è questa classifica vuol dire che ci abbiamo messo del nostro»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 12 ottobre 2017 11:48

SASSUOLO - Francesco Magnanelli prende in mano il Sassuolo e va allo scoperto, perché contro il Chievo serve un solo risultato: «Abbiamo bisogno di punti, dobbiamo farli con le buone o con le cattive. Non ci sono alibi né scuse. Se c'è questa classifica vuol dire che ci abbiamo messo del nostro. Non mi aspettavo un inizio così difficile, ma non è comunque la prima volta. Siamo in ballo e dobbiamo ballare. Incontriamo un avversario che storicamente ci fa soffrire, però pensiamo a lavorare tanto e bene». Il centrocampista avverte l'aria della svolta dopo una sosta ritemprante: «Abbiamo lavorato molto bene, ci aspettano degli impegni contro squadre alla nostra portata e che tuttavia hanno come noi bisogno di punti. Penso al Chievo che è tosto e ti fa giocare male. Attraversa un momento positivo e quindi bisogna presentarci al meglio».

TUTTO SUL SASSUOLO
 
FATTORE PAURA - Il dibattito sul nuovo ciclo neroverde assorbe i pensieri e i commenti, inducendo la società a pazientare perché il dopo-Di Francesco si è portato dietro fin dall'inizio delle potenziali complicazioni. «Prima c'è stato il calciomercato - riflette Magnanelli - poi abbiamo affrontato squadre difficili che contro di noi hanno pure fatto degli eurogol. Però in questo momento le responsabilità sono principalmente nostre. Siamo un gruppo con dei valori e credo che verremo fuori da questa situazione. Faranno la differenza le motivazioni, l'atteggiamento, la voglia di essere superiori all'avversario. Dobbiamo toglierci da questa situazione non solo a chiacchiere ma coi fatti. Se c'è paura? Spero di avere paura, la cosa peggiore è pensare che tre squadre peggio di noi ci siano. Una sana paura fa allenare meglio e aiuta la concentrazione".
 
CALENDARIO SERIE A

Articoli correlati

Commenti