Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Vincenzo Mastrangelo allenerà Alessano

Volley: A2 Maschile, Vincenzo Mastrangelo allenerà Alessano

L'allenatore di Gioia del Colle che quest'anno ha guidato la Tonno Callipo, portandola al successo in Coppa Italia, torna dopo sette anni a guidare una squadra della sua regione

Sullo stesso argomento

 

lunedì 30 maggio 2016 21:23

ALESSANO (LECCE)- L’Aurispa Alessano ha il nuovo coach: dopo una breve trattativa il D.S. Claudio Ciardo ha raggiunto l’accordo con Vincenzo Mastrangelo, nell’ultimo campionato alla guida della Tonno Callipo Vibo Valentia. L’allenatore originario di Gioia del Colle torna così dopo sette anni ad allenare una squadra della propria regione. Mastrangelo vanta un’esperienza pluriennale nella serie A italiana, avendo cominciato la carriera pallavolistica nella stagione 94/95 come assistente allenatore in serie A1 nell’ASPC Gioia del Colle. Poi ha alternato il ruolo di 2° allenatore in serie A1 con quello di primo allenatore in serie A2, in diverse società del sud Italia. Nel suo palmares risultano una promozione in serie A1 con Taranto e la Coppa Italia vinta nella stagione appena passata con Vibo, oltre al raggiungimento della finale playoff per la promozione in Superlega.  

LE DICHIARAZIONI-

Vincenzo Mastrangelo- « Appena la società ha saputo che non avevo ancora parlato di futuro con Vibo, ha manifestato la volontà di volermi affidare la panchina dell’Alessano, e questo è un aspetto che ho apprezzato molto. I dirigenti alessanesi mi hanno dato tutto il tempo per riflettere, anche se siamo stati in contatto tutti i giorni, accettando alla fine il mio modo di pensare come allenatore. Sono contento di affrontare una nuova esperienza con una squadra pugliese, visto che è da tanto che non siedo su una panchina della mia regione. Penso che ci siano tutti i presupposti per fare una buona stagione, anche se ancora bisogna vedere come saranno composti i roster sia degli avversari, sia soprattutto della nostra squadra. Cercherò di dare una certa mentalità alla squadra, amalgamando al meglio ogni singolo componente e conto soprattutto sul lavoro per cercare di superare determinate difficoltà tecniche, mentre per evitare difficoltà dal punto di vista psicologico sceglieremo giocatori che abbiano determinate caratteristiche sotto il profilo caratteriale. Dopo il volley mercato capiremo meglio dove possiamo arrivare e quali obiettivi potremo raggiungere. Se poi tali obiettivi fossero raggiunti prima del tempo, bisognerà avere il coraggio e l’onesta di stabilirne dei nuovi ancora più grossi, senza comunque dimenticare da dove siamo partiti. Un’altra cosa che mi ha spinto ad accettare Alessano è l’ambiente: nonostante nelle due stagioni in serie A2 la squadra sia arrivata ultima, il palazzetto è stato sempre stracolmo; il tifo può essere l’arma in più in alcuni momenti di difficoltà ».

Claudio Ciardo (Direttore Sportivo Aurispa Alessano)-  « La trattativa è stata molto breve: c’è stata subito la massima disponibilità da entrambe le parti per raggiungere l’accordo, anche perché già negli anni precedenti c’erano stati dei contatti con mister Mastrangelo e la trattativa è sempre sfumata per alcuni dettagli. L’intesa stavolta è stata oggettivamente immediata ed appena contattato il mister ha colto con entusiasmo il nostro interessamento, rendendosi disponibile ad assumere l’incarico di nuovo allenatore dell’Aurispa Alessano ».

Articoli correlati

Commenti