Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Perugia in Gara 4 può cucirsi lo scudetto sul petto

Volley: Superlega, Perugia in Gara 4 può cucirsi lo scudetto sul petto

In vantaggio 2-1 nella Serie di finale la squadra di Bernardi domani alle 18.00 può conquistare il suo primo, storico, tricolore. Civitanova però non molla e può portare la sfida alla bella

Sullo stesso argomento

 

lunedì 30 aprile 2018 18:52

CIVITANOVA MARCHE (MACERATA)- La Finale Play Off della SuperLega UnipolSai sta rispettando le aspettative in termini di presenze e spettacolo. Una Cucine Lube Civitanova in versione diesel ha sfiorato un’altra clamorosa rimonta in gara 3, ma lo sprint della Sir Safety Conad Perugia e la solidità interna dei Block Devils hanno fatto la differenza nei momenti clou. Martedì 1 maggio alle 18.00 in campo all’Eurosuole Forum.

Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia- Una partita a scacchi in cui la squadra di Lorenzo Bernardi dà la sensazione di muovere sempre per prima. Chiudere i conti e dichiarare “scacco matto” alla regina dell’ultima SuperLega, però, non può essere una formalità. Solo con una prestazione perfetta gli ospiti possono mettere alle corde una corazzata ricca di fuoriclasse come la formazione di Giampaolo Medei, capace di qualsiasi rimonta. Finora gli umbri, a caccia del primo Scudetto e avanti per 2 vittorie a 1, sono stati concreti pagando solo la flessione in gara 2, imposta dal ritorno veemente dei cucinieri. Al PalaEvangelisti, invece, sabato sera la remuntada è stata tamponata nel testa a testa del quarto parziale. Ora Zaytsev e compagni hanno la ghiotta chance di festeggiare per la seconda volta in stagione all’Eurosuole Forum, dove hanno già vinto la Finalissima della Del Monte® Supercoppa. Juantorena e Sokolov non vogliono scucire il tricolore dalla casacca, ma puntano al successo interno per impattare la serie e poi giocarsi il tutto per tutto nella “bella” a Perugia.

CUCINE LUBE CIVITANOVA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA (1-2 NELLA SERIE)-

Precedenti: 30 (15 successi Civitanova, 15 successi Perugia)

Precedenti in questo Campionato: 6 - 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-0 all’andata per Civitanova e 3-1 al ritorno per Perugia), 2 volte nella Pool A di Champions League con 2 successi Perugia (3-2 all’andata e 0-3 al ritorno), 1 volta in Finale Del Monte® Coppa Italia (1-3 per Perugia), 1 volta in Finale Del Monte® Supercoppa (1-3 per Perugia)

Precedenti nei Play Off: 11 precedenti nei Play Off Scudetto, 3 in Finale 2017/18 (1 successo Civitanova, 2 successi Perugia), 4 in Semifinale 2015/16 (3 successi Perugia, 1 successo Civitanova), 4 in Finale 2013/14 (1 successo Perugia, 3 successi Civitanova)

EX: Marko Podrascanin a Civitanova dal 2008 al 2016, Fabio Ricci a Civitanova nel 2012-2013 (dal 4/12/12), Ivan Zaytsev a Civitanova dal 2012 al 2014.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Jenia Grebennikov – 1 partita giocata alle 100, Jiri Kovar – 6 punti ai 1500, Taylor Sander – 2 muri vincenti ai 100, Tsvetan Sokolov – 4 muri vincenti ai 300 (Cucine Lube Civitanova); Alexander Berger – 10 attacchi vincenti ai 500, Aaron Russell – 23 punti ai 1000, (Sir Safety Conad Perugia).

In Campionato e Coppa Italia: Davide Candellaro – 2 punti ai 1500, Osmany Juantorena solo nella stagione 2017/18 – 25 punti ai 600 e – 28 attacchi vincenti ai 500, Sebastiano Milan – 1 partita giocata alle 100, Tsvetan Sokolov solo nella stagione 2017/18 – 15 attacchi vincenti ai 500 (Cucine Lube Civitanova); Aleksandar Atanasijevic – 5 battute vincenti alle 300, - 1 muro vincente ai 200 e solo nella stagione 2017/18 – 22 punti ai 700, Alexander Berger – 1 partita giocata alle 100 e – 8 attacchi vincenti ai 500, Luciano De Cecco solo nella stagione 2017/18 - 5 punti ai 100, Aaron Russell solo nella stagione 2017/18 – 8 punti ai 400 (Sir Safety Conad Perugia).

Solo nei Play Off: Micah Christenson – 12 punti ai 100, Osmany Juantorena – 11 punti agli 800 (Cucine Lube Civitanova); Simone Anzani solo nella stagione 2017/18 – 7 punti ai 100, Aleksandar Atanasijevic – 35 punti ai 1000 e solo nella stagione 2017/18 – 7 punti ai 200, Marko Podrascanin solo nella stagione 2017/18  - 8 punti ai 100, Ivan Zaytsev –4 punti ai 700 (Sir Safety Conad Perugia).

Dragan Stankovic (Cucine Lube Civitanova)- « Abbiamo dimostrato di non mollare mai in questa stagione e non molleremo nemmeno martedì, giocandoci fino in fondo le nostre possibilità. Vogliamo chiudere nell’ultima gara in casa di fronte ai nostri tifosi, che sono sicuro ci spingeranno dal primo all’ultimo punto, con una vittoria che ci permetta di tornare ancora a Perugia e giocarci tutto in gara 5. Sicuramente rispetto alle ultime gare dobbiamo evitare false partenze dando il massimo sin dall’inizio del match, se così sono certo che daremo del filo da torcere ai nostri avversari che, da parte loro, vedono vicino l’obiettivo e giocheranno allo stesso modo per vincere ».

Lorenzo Bernardi (Allenatore Sir Safety Conad Perugia)- « Quella di domani è una partita da giocare sul campo, concentrandoci sulle cose che dobbiamo fare e lasciando fuori tutto ciò che può essere il contorno che non deve assolutamente distoglierci da quelle che sono le nostre priorità. Noi penseremo a giocare come abbiamo sempre fatto per tutto l’anno, poi come sempre sarà il campo a dare il verdetto finale. La differenza tra le due squadre è davvero minima e la differenza la faranno ancora una volta i dettagli ».

PROGRAMMA E ARBITRI DI GARA 4 DELLA FINALE PLAY OFF-

Martedì 1 maggio 2018, ore 18.00

Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia (Puecher-Pasquali)

Articoli correlati

Commenti