Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley femminile

Vedi Tutte
Volley femminile

Volley: La Saugella Monza vince il Trofeo Mimmo Fusco

Volley: La Saugella Monza vince il Trofeo Mimmo Fusco

Va in archivio l'edizione 2017 della manifestazione intitolata al giornalista Rai. Le brianzole battono in finale Montichiari per 3-1 (21-25, 25-19, 25-13, 25-19). Nella finale per il terzo posto il Volero Zurigo batte la UYBA per 2-1(21-25, 25-19, 25-19)

Sullo stesso argomento

 

giovedì 19 gennaio 2017 22:21

BUSTO ARSIZIO (VARESE) – L’edizione numero ventiquattro della prestigiosa manifestazione “Trofeo Città di Roma – Mimmo Fusco” se l’aggiudica il Saugella Team Monza. Dopo aver avuto la meglio sulla blasonata Volero Zurigo nella semifinale di ieri, la prima squadre femminile del Consorzio Vero Volley ha replicato in finale, sempre sul mondoflex del PalaYamamay di Busto Arsizio, contro la pari categoria della Metalleghe Montichiari, imponendosi con un convinto 3-1. Nonostante le assenze di Candi, Begic e Smirnova, bloccate a casa dall’influenza, le brianzole sfornano la loro pallavolo migliore, trainate dalla coralità di un gruppo motivato, capace, tutto, di dare un prezioso contributo alla causa, impreziosita dalle giocate di una straripante Eckerman (dopo i sette ace di ieri, l’americana ha chiuso oggi con 21 punti, 2 ace e 1 muro) premiata al termine della gara come migliore giocatrice del torneo. Partite in sordina, complice un buon impatto di Montichiari sulla gara, con Nikolic, Busa e Malagurski sugli scudi, le monzesi rispondono nel secondo set con gli attacchi di Eckerman e Nicoletti, i muri ed i lampi centrali di Devetag ed Aelbrecht e le generose difese di Lussana e Arcangeli. Guidate dalla regia di Balboni, subentrata nel secondo set ad un’ottima Dall’Igna, le brianzole accelerano con convinzione nelle fasi centrali del gioco (importanti sono stati i turni di servizio di Devetag, Eckerman e Aelbrecht), chiudendo poi con serenità nella parte finale. Nel quarto set i due sestetti partono sull’equilibrio, poi Montichiari prova ad accelerare (8-5), ma la Saugella ricuce lo strappo (8-8) e allunga nel momento decisivo 23-17 e chiude, ancora con Eckerman, set 25-19 e partita 3-1.

LA CRONACA DELLA FINALE-

Partenza punto a punto e di grande intensità: le monzesi si appoggiano alle giocate di Eckerman e Segura e le monteclarensi rispondono con NIkolic e Malagurski, 6-6. Dopo aver calato il primo break (8-6), Montichiari gestisce il vantaggio di due punti (9-7) e poi sprinta con decisione 16-10 grazie a qualche disattenzione monzese e alle giocate di Gioli e Nikolic. Con la pipe di Nikolic la Metalleghe continua ad incrementare, 19-13, ma le monzesi rosicchiano punti importanti con pazienza, portandosi a meno tre (muro di Aelbrecht su Nikolic) e Barbieri chiama time-out sul 19-16 per le sue. Al ritorno in campo ancora Segura e Nicoletti schiacciano a terra i punti del meno uno, 19-18, ma la Metalleghe torna a più tre grazie alla palla out di Segura e al muro di Efimienko, 21-18- Il carattere spinge le brianzole a conquistare il nuovo meno uno, 22-21, ma con l’errore di Aelbrecht, Montichiari accelera, 23-21 e Delmati chiama time-out. Quando riprende il gioco Busa firma un ace e Nikolic chiude il primo gioco, per la Metalleghe, 25-21.


Nel secondo gioco il Saugella Team parte con grinta, firmando un filotto di cinque punti con le giocate di Devetag, Aelbrecht, Eckerman e Segura (5-0) e Barbieri chiama time-out. Prosegue la marcia monzese: Eckerman va a segno da posto quattro e Balboni con l’ace, 7-1. Montichiari reagisce con Nikolic e Gioli (9-5), ma Nicoletti firma un ace, Bezarevic mura Gioli e quest’ultima spara a rete una fast, 12-5 e Barbieri chiama time-out.  Con Aelbrecht, Eckerman e Nicoletti il Saugella Team Monza vola sul 18-12. Gradualmente Montchiari si riavvicina con le giocate di Busa (21-19), ma il sestetto di Delmati è bravo a non calare d’intensità e a chiudere il set, grazie ad un filotto di quattro punti, con la fast di Aelbrecht, 25-19.


Nel terzo parziale non cambia l’andamento del match: Bezarevic mette a segno l’ace ed Eckerman la imita, per due volte, da posto quattro, 4-0 Saugella Team. La giocata di Dalia e qualche errore monzese agevolano il rientro della Metalleghe, 5-3, ma è nuovamente il Saugella Team con Devetag ed Eckerman ad allungare, 8-5. Il gioco prosegue con le brianzole che continuano a spingere sull’acceleratore grazie ad una buona ricezione, alla precisa regia di Balboni e alle giocate in attacco di Nicoletti (13-8) e la Metalleghe che tenta di rimanere in corsa con Busa. Trainato dall’ottimo turno al servizio di Eckerman, il Saugella Team macina punti mettendo in difficoltà la ricezione delle monteclarensi. È anche grazie al muro, ben espresso da Devetag ed Aelbrecht, che le brianzole volano sul 17-11 e Barbieri chiama time-out. Al ritorno in campo ancora Eckerman, Bezarevic e Aelbrecht portano la Saugella sul 23-12. Il set si chiude 25-13 per il Saugella Team grazie all’errore al servizio di Boldini.

Nel quarto set dopo l’equilibrio delle prime battute (3-3), è Montichiari a scappare per prima con il break messo a segno da Malagurski, 6-4 e ad incrementare con la pipe di Nikolic, 8-5. Nicoletti e Bezarevic riportano la Saugella al meno uno, Busa spara out e si torna in parità (8-8), con Barbieri che chiama time-out. Punto a punto di grande intensità fino al 16-16, con Monza che si fa trascinare da Nicoletti e Bezarevic e la Metalleghe che risponde con Busa e Nikolic. E’ il Saugella Team poi, con l’ace di Nicoletti e la pipe di Eckerman a volare sul 19-16 (filotto di tre punti) e Barbieri chiama time-out. Finale in scioltezza per le brianzole: Aelbrecht va a segno con la fast, Eckerman e Nicoletti la imitano lateralmente e Balboni mura Nikolic, 23-17. Non basta la giocata di Gioli a riaprire i giochi per Montichiari: Eckerman piazza la giocata decisiva e regala alla Saugella set, 25-19, partita 3-1 ed il Trofeo Mimmo Fusco.

I PROTAGONISTI-

Haley Eckerman (Saugella Team Monza)- « Questo successo certifica la nostra graduale crescita e ci infonde morale per il prosieguo della stagione. Non era assolutamente facile confrontarsi con squadre di livello come Zurigo e Montichiari ma noi siamo state brave ad affrontarle con la giusta convinzione. Giocando insieme, giorno dopo giorno, stiamo migliorando sempre più, e questo, oltre al trofeo vinto, è la cosa più importante ».
Maria Segura (Saugella Team Monza)- « E’ stata una piacevole partecipazione ad una manifestazione importante che ha visto, negli anni, tante squadre blasonate aggiudicarsi il trofeo. Da oggi c’è anche il nostro nome e questo non può che farci piacere. Stiamo lavorando bene in palestra e credo che gli ultimi risultati lo certifichino. Continuiamo così perché la stagione è ancora lunga ».

UYBA QUARTA-

Nella finale per il terzo posto la Unet Yamamay Busto Arsizio si arrende al Volero Zurigo e chiude al quarto posto. Nella gara giocata sui tre set le farfalle hanno perso per 2-1, complici le assenze di Vasilantonaki, Stufi (out per almeno 20 giorni a causa dell’infortunio alla coscia destra rimediato ieri contro Montichiari), Spirito e Diouf (tenute a riposo precauzionale).

Mencarelli ha dunque dato spazio in avvio a Signorile – Sartori, Pisani – Berti, Fiorin – Martinez, Witkowska libero, con i soliti utili giri in seconda linea di Negretti. Nel corso del match sul taraflex anche Caterina Cialfi, Serena Moneta e le giovani Cicolini e Peruzzo.

Vinto il primo set per 25-21, la UYBA ha subito il rientro delle forti avverrsarie, che hanno ribaltato lo score grazie soprattutto agli spunti di Rykhliuk (14 a tabellino), Carcase (13) e Andrade (11).

Per la Unet Yamamay, nonostante la sconfitta, il Trofeo Mimmo Fusco è stato un buon allenamento e ha dato allo staff tecnico la possibilità di far giocare, insieme alle giovani del vivaio, le giocatrici meno utilizzate in campionato.

IL TABELLINO DELLA FINALE-

SAUGELLA TEAM MONZA – METALLEGHE MONTICHIARI 3-1 (21-25, 25-19, 25-13, 25-19)

SAUGELLA TEAM MONZA: Segura 5, Aelbrecht 12, Dall’Igna 2, Eckerman 21, Devetag 10, Nicoletti 14; Arcangeli (L). Balboni 2, Lussana (L). All. Delmati
METALLEGHE MONTICHIARI: Dalia 5, Busa 8, Efimienko 7, Malagurski 12, Nikolic 17, Gioli 8; Ruzzini (L). Boldini 1, Gravesteijn 3, Ruzzini (L). All. Barbieri

Arbitri: Simbari, Prati

Durata set: 23’, 22’, 18’, 22’. Tot. 1h25’

Saugella Team Monza: battute vincenti 8, battute sbagliate 5, muri 9, errori 12, attacco 45%
Metalleghe Montichiari: battute vincenti 6, battute sbagliate 7, muri 6, errori 18, attacco 38%

Impianto: PalaYamamay di Busto Arsizio

MVP: Haley Eckerman (Saugella Monza)

IL TABELLINO DELLA FINALE 3° E 4° POSTO-

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – VOLERO ZURIGO 1-2 (25-21, 19-25, 19-25)

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Peruzzo, Sartori 2, Signorile 1, Cialfi 2, Spirito ne, Fiorin 7, Witkowska (L), Martinez 6, Moneta 4, Berti 5, Negretti, Badini ne, Cicolini 4, Pisani 7. All. Mencarelli, 2° Musso. Battuta: errori 12, punti 4. Muri 11.

VOLERO ZURIGO: Lengweiler 2, Almeida ne, Zivkovic 6, Rykhliuk 14, Andrade 11, Karadayi (L), Carcase 13, Akinradewo 10, Unternahrer 5. All. Terzic, 2° Ferrer. Battuta: errori 14, punti 7. Muri 11.

Articoli correlati

Commenti