Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Busto batte Casalmaggiore e torna quarta da sola

Volley: A1 Femminile, Busto batte Casalmaggiore e torna quarta da sola

Diouf e compagne nel posticipo della 10a di ritorno si impongono in rimonta 3-1 (22-25; 25-14; 25-15; 25-18). La Pomì con la sconfitta è fuori matematicamente dai Play Off

Sullo stesso argomento

 

lunedì 5 marzo 2018 22:24

BUSTO ARSIZIO (VARESE)- Nel posticipo della 10a giornata di ritorno vittoria in rimonta per la Unet E-Work Busto Arsizio che batte per 3-1 la Pomì Casalmaggiore e trova 3 punti d’oro che la confermano al quarto posto ad una giornata dal termine della regular season. Dopo un primo set in sofferenza, in cui la UYBA ha subito i colpi di una straordinaria Martinez (10 nel parziale), dal secondo parziale in campo c’è stata solo la squadra biancorossa. Complice anche un vistoso calo delle ospiti, Stufi e compagne hanno dominato la scena, mettendo in campo la propria migliore pallavolo. Servizio aggressivo e muro-difesa solido hanno garantito a Orro una miriade di contrattacchi ben gestiti e vincenti. Con Spirito (MVP) al 66% di ricezioni perfette (50% di squadra), il gioco UYBA è stato sempre fluido con tutte le attaccanti ispirate. Diouf (21 con il 54%) è stata la top scorer bustocca del match, seguita da Bartsch (18 con 4 ace) e Gennari (12 e un gran bel vedere in prima e seconda linea). Buone risposte anche al centro per Mencarelli, con Berti e Stufi autrici di 17 punti in due. Tra le ospiti, che con la sconfitta odierna non potranno matematicamente raggiungere i play-off, Martinez la migliore 19 punti (52% in attacco).

LA CRONACA DEL MATCH-

Starting six: Starting six: Mencarelli inizia con Orro – Diouf, Stufi – Berti, Gennari – Bartsch, Spirito libero. Lucchi parte con Lo Bianco – Drews, Guiggi – Stevanovic, Grothues – Martinez, Sirressi libero.

Nel primo set Martinez inizia alla grande con attacco + ace (2-4), mentre Bartsch ritrova presto il pari (4-4), firma il muro del sorpasso su Drews (6-5) e infine il +2 sfruttando la rice errata ospite (7-5). Berti conferma dal centro (9-7), ancora Bartsch (questa volta al servizio) fa chiamare tempo a Lucchi (10-7). Martinez ha il braccio caldo (11-9), Drews trova il -1 (12-11), firma il muro del nuovo pari (12-12) ed attacco il controsorpasso (12-13 tempo UYBA). Stevanovic e l’attacco out di Diouf portano al 13-15, Guiggi conferma il break (14-16). Sul 15-16 Lucchi deve sostituire temporaneamente Grothues (botta all’occhio) con Starcevic,  poi Martinez tira il lungolinea del +3 Pomì (15-18). Sempre la dominicana conferma il vantaggio (16-19) ed allunga con il mani-out del 16-20 (tempo Mencarelli, dentro Dall’Igna). Il 17-21 (ancora di Martinez) è da circoletto rosso per bellezza, poi Stevanovic e Drews trovano 6 set ball (18-24). Stufi e Bartsch ne annullano 4 ma alla fine chiude Drews (22-25).

A tabellino Martinez 10 (60%), Drews 7, Bartsch 6.

Alla ripresa del gioco Diouf firma la tripletta del primo break bustocco (6-3 tempo Lucchi), poi due ace di Bartsch valgono l’8-3 (dentro Rondon e Grothues per Lo Bianco e Drews). Gennari mura il 9-4, Stufi affonda il 10-5, di nuovo Gennari va a segno per l’11-6, Orro mura il 12-6. La UYBA è ora padrona del campo e Stufi fa prima chiamare tempo a Lucchi (13-6 mentre si chiude il doppio cambio Pomì), poi chiude anche il +8 (14-6) e infine mura il 15-6. Orro mette a segno l’ace el +10 (18-8), Diouf in diagonale spacca il taraflex per il 20-10. Il finale è in discesa e la UYBA chiude con Botezat, entrata qualche istante prima (25-14).

A tabellino Diouf 6 (75%), Stufi 4 (75%)

Nel terzo parziale Berti mura il primo 3-1, Diouf conferma con l’attacco del 4-2 mentre Drews e Guiggi regalano il 6-2 (tempo Lucchi); Gennari di potenza schiaccia l’8-4, Diouf mura il +5 (9-4). Spirito difende tutto e Bartsch fa 12-6 (dentro Starcevic per Grothues), Diouf conferma da posto 1 per il 14-8. La UYBA diverte, Drews sbaglia e Lucchi è costretto ancora al time-out (15-8), Diouf e il muro di Berti esaltano il Palayamamay (17-10). Le farfalle sono padrone del campo, Bartsch in pipe affonda il 19-11, Diouf trova il 20-12. Il finale è una formalità e la UYBA chiude 25-15 con Diouf.

A tabellino Diouf 6 (71%), Bartsch 6 (50%), Gennari 4 (80%). 61% rice perfetta UYBA

Nel quarto set Lucchi conferma Starcevic per Grothues, mentre Berti in avvio trova buoni spunti per il primo 3-2; Gennari firma il primo break (5-3), Guiggi regala il 6-3 e la Pomì chiama subito time-out. L’errore di Bartsch riporta in scia le ospiti (7-6), ma Diouf sfonda il muro cremonese e fa volare le farfalle sul 9-6. Martinez appoggia in rete il 10-7, ancora Diouf allunga (11-7) ed è di nuovo time-out per Lucchi. Bartsch firma di fino il +5 (12-7, dentro Zago per Drews e Rondon per Lo Bianco), il servizio di Stufi propizia il 13-7; Starcevic trova cambiopalla (13-8), poi due errori bustocchi portano al 14-10; Bartsch va a segno con il servizio (16-10), Diouf mura il +7 (17-10), Gennari delizia ancora con l’attacco del 18-10. Dopo il 20-10 di Diouf è tutto facile: finisce 25-18 con il punto ancora di Valentina.

I PROTAGONISTI-

Marco Mencarelli (Unet E-Work Busto Arsizio)- « Una partita che conferma il trend delle gare casalinghe del girone di ritorno, tutte partite interpretate in maniera corretta secondo i nostri punti di forza: siamo state molto aggressive in battuta e abbiamo messo in mostra le nostre qualità migliori. Sono soddisfatto dell’annata di regular season e ci stiamo preparando dal punto di vista fisico verso i play-off: giocheremo con Monza, ma prima faremo di tutto per centrare il quarto posto, un obiettivo che ci siamo posti con le ragazze e che può essere importante in chiave Europa per la prossima stagione. Casalmaggiore fuori dai play-off: un grande dispiacere per una squadra blasonata e ricca di giocatrici di grande livello ».

Cristiano Lucchi (Allenatore Pomì Casalmaggiore)- « Purtroppo abbiamo riscontrato i soliti problemi il pallone non cade per terra, riceviamo male e non riusciamo a mettere in campo tutto quello che di buono facciamo in palestra. Non c’è altro da dire ».

IL TABELLINO-

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – POMI’ CASALMAGGIORE 3-1 (22-25 25-14 25-15 25-18)

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Bartsch 18, Berti 9, Diouf 21, Gennari 12, Stufi 8, Orro 2, Spirito (L), Botezat 1, Negretti, Piani, Dall’Igna. Non entrate: Chausheva, Wilhite. All. Mencarelli.

POMI’ CASALMAGGIORE: Grothues-Balkenstein 2, Guiggi 8, Lo Bianco, Martinez 19, Stevanovic 10, Drews 10, Sirressi (L), Starcevic 4, Rondon, Zago, Napodano. Non entrate: Guerra, Zambelli. All. Lucchi.

ARBITRI: Brancati, Rolla.

NOTE – Spettatori: 2143, Durata set: 30′, 20′, 22′, 24′ ; Tot: 96′.

LA CLASSIFICA-

Imoco Volley Conegliano 50; Savino Del Bene Scandicci 48; Igor Gorgonzola Novara 48; Unet E-Work Busto Arsizio 38; Saugella Team Monza 35; Liu Jo Nordmeccanica Modena 31; MyCicero Volley Pesaro 29; Il Bisonte Firenze 26; Pomi’ Casalmaggiore 22; Foppapedretti Bergamo 18; Lardini Filottrano 17; Sab Volley Legnano 15.

Articoli correlati

Commenti