Wrestling, dramma Scott Hall: la sua vita appesa a un filo

Il 63enne ex lottatore è ricoverato e intubato. Dopo 3 arresti cardiaci, la famiglia si prepara per staccare la spina
Wrestling, dramma Scott Hall: la sua vita appesa a un filo
2 min

ROMA - È letteralmente appesa a un filo la vita di uno dei wrestler più iconici di sempre. Scott Hall, conosciuto anche con il nome d'arte di Razor Ramon, è in terapia intensiva a seguito, secondo le prime ricostruzioni, di un intervento all'anca non riuscito. Nelle ultime ore il 63enne del Maryland ha subito tre attacchi cardiaci e le sue condizioni sono disperate, tanto che il suo grande amico Kevin Nash ha pubblicato questo struggente messaggio sui social network, annunciando contestualmente che a breve la famiglia dell'ex campione staccherà la spina: "Scott è attaccato alle macchine che lo tengono in vita. Una volta che la sua famiglia sarà sul posto, interromperanno i macchinari. Perderò l'unica persona su questo pianeta con cui ho trascorso la mia vita più di chiunque altro. Il mio cuore è spezzato e sono così fottutamente triste. Amo Scott con tutto il mio cuore, ma ora devo preparare la mia vita senza di lui nel presente".

Una leggenda del wrestling

Scott Hall è stato colui che è riuscito a far diventare simpatico alla folla il concetto di “Heel”, cioè quello che sul ring deve rappresentare il ruolo del cattivo. Ha scritto pagine di storia di questo sport-entertainment, prima in WCW, poi in WWE, dove tra l'altro diede vita insieme a Shawn Michaels al primo Ladder Match della storia a WrestleMania X. È stato inserito per due volte nella Hall of Fame della World Wrestling Entertainment, la prima in qualità di Razor Ramon nel 2014, la seconda da membro del nWo (che formava insieme a Hulk Hogan e Kevin Nash) nel 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti