Atletica
0

Coronavirus, Tortu: “Mi alleno da solo al parco. La salute prima di tutto”

Il velocista azzurro: “È importante rispettare le regole”. Il mezzofondista Crippa: “Sarà dura muoversi per andare al lavoro”

Coronavirus, Tortu: “Mi alleno da solo al parco. La salute prima di tutto”
© Getty Images

MILANO - "L'impatto in questo momento non è ancora molto forte sul mio allenamento, perché ho la possibilità di allenarmi all'aperto in un parco vicino casa. Certo, dovremmo valutare come evolverà la situazione perché per un velocista la pista è importante e con il decreto di ieri io non potrò allenarmi al centro tecnico per un po'. Qualche cambiamento alla mia quotidianità c'è stata, ma certo meno impattante di altri sport". È la testimonianza di Filippo Tortu, velocista e primatista azzurro dell'atletica, costretto ad allenarsi ai tempi del Coronavirus in piena zona rossa in Lombardia. Tortu fa parte anche della campagna ministeriale 'Distanti ma uniti', vive in una località vicino Monza e si allena ogni giorno in un parco vicino casa in cui si può fare attività all'aria aperta.

Ciclismo, il ct azzurro Cassani: "Stiamo a casa!"

Tortu: “Rispettiamo le regole”

Dall'emanazione del dpcm di ieri notte, Tortu non può più raggiungere la pista del centro tecnico più vicino e in conseguenza della limitazione agli spostamenti ha visto sfumare anche il raduno dal 15 al 20 marzo a Formia: "Fino alla settimana scorsa c'era la possibilità di andare al campo d'atletica - rivela all'Ansa - ora mi alleno da solo con mio padre e con mio fratello. L'ambiente quindi è già quello di famiglia e per quanto riguarda la salute mia e di chi mi segue siamo tutti al sicuro. In questo momento, per la salute di tutti, è importante rispettare le regole e uscire dall'emergenza. Anche noi atleti". In una situazione simile anche un altro atleta azzurro, il mezzofondista Yeman Crippa, che raggiunto telefonicamente dall'ANSA ha rivelato: "Ero in ritiro a Roma e proprio ora sono in viaggio per tornare a casa a Trento. Sicuramente sarà dura muoversi per andare ad allenarsi, ma in quale modo bisogna farlo".

Tutte le notizie di Atletica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti