Corriere dello Sport

Froome vince a tavolino la Vuelta 2011: Cobo squalificato per doping
© EPA
Vuelta a Espana
0

Froome vince a tavolino la Vuelta 2011: Cobo squalificato per doping

La federazione internazionale del ciclismo ufficializza il verdetto: titolo al britannico dopo i nuovi controlli sulle provette dello spagnolo

ROMA - È stata definitivamente assegnata a Chris Froome la vittoria nella Vuelta del 2011. Lo ha reso noto l'Uci, Unione internazionale del ciclismo, spiegando che sono scaduti i termini entro i quali lo spagnolo Juan José Cobo avrebbe potuto fare ricorso contro la squalifica per doping, che aveva portato alla cancellazione della vittoria sua nel giro di Spagna di otto anni fa. Il 38enne Cobo, ritiratosi nel 2014 è risultato positivo dopo l'effettuazione di nuovi test sul suo passaporto biologico nei mesi scorsi, è stato sospeso retroattivamente per tre anni, dal 2009 al 2011, ed è stato privato di buona parte di vittorie e piazzamenti ottenuti in quel periodo.

Froome sorride: "Meglio tardi che mai"

Froome si era piazzato al secondo posto nella classifica generale della Vuelta 2011 e quindi ora è il nuovo vincitore. Diventa così, seppure a tavolino, il primo britannico ad aggiudicarsi una grande corsa a tappe, primato che finora apparteneva a Bradley Wiggins, primo nel Tour de France 2012. “Meglio tardi che mai. Nella Vuelta 2011 ho ricordi molto speciali” ha commentato Froome su Twitter. Il ciclista britannico, attualmente in convalescenza dopo un terribile incidente in allenamento, mette in bacheca il suo settimo grande giro.

Frattura ad una gamba, Chris Froome salta il Tour de France

Tutte le notizie di Vuelta a Espana

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina