Quadarella in Campidoglio:
© AP
Nuoto
0

Quadarella in Campidoglio: "A Tokyo 2020 voglio regalarvi grandi emozioni"

La campionessa del nuoto ricevuta dalla sindaca di Roma Virginia Raggi: "E' l'anno più importante della mia carriera". La prima cittadina: "La storia di periferia di Simona mi appassiona"

ROMA –Questo sarà forse l'anno più importante della mia carriera con le Olimpiadi di Tokyo 2020, spero di potervi regalare ancora grandi emozioni come ho fatto finora”. Così la campionessa mondiale dei 1500 stile libero Simona Quadarella, rivolgendosi ai ragazzi delle scuole invitati in aula Giulio Cesare in Campidoglio, in occasione della cerimonia d'onore voluta dalla sindaca di Roma Virginia Raggi per celebrare i successi internazionali della nuotatrice capitolina. “Grazie alla sindaca Raggi per questo invito - le parole di Quadarella, atleta dei Vigili del fuoco - vedere i ragazzi e la mia famiglia tutta qui mi emoziona, sono una ragazza come voi che viene da una famiglia semplice e da una scuola e una famiglia normale”. Con la nuotatrice azzurra presenti, tra gli altri, anche il numero uno della Federnuoto Paolo Barelli, l'attuale coach Christian Minotti e il primo allenatore di Simona, Marco Di Lorenzo.

Raggi: "Quadarella è una macchina da guerra"

Oggi celebriamo una campionessa romana che viene dalla periferia, da una nostra borgata, che è qui a rappresentare non solo Roma, ma anche l'Italia con i suoi grandissimi successi. Celebriamo una ragazza che in pochi anni è cresciuta ed è diventata una grande campionessa, che ci insegna come forza di volontà e determinazione siano fondamentali nella vita” le parole della sindaca Raggi nel dare il benvenuto a Simona Quadarella. “La sua storia mi ha appassionata – dice ancora la prima cittadina di Roma - quando sentiamo che le periferie sono luoghi distanti non sono d'accordo. Ci sono bellissime storie da raccontare dalle nostre periferie. I successi si possono costruire da qualunque luogo e persona. Abbiamo un potenziale enorme e la storia di Simona lo dimostra. È una macchina da guerra, dietro questo volto angelico ha una grinta da vendere e ciascuno di noi deve trovare”.

Tutte le notizie di Nuoto

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti