Il padel spopola negli Emirati

Parla Al Marri, segretario generale UAEPA: "Negli ultimi due anni c’è stata una grande crescita e oggi si contano più di 250 campi con ben 85 club"
Il padel spopola negli Emirati
2 min

Uno sport in continua crescita in tutto il mondo. E non è un caso che il sogno di far diventare il padel sport olimpico non è più un miraggio. La passione per questo sport sta attraversando tutti i Continenti, raggiungendo anche mete esotiche come Dubai e gli Emirati Arabi. Proprio dagli Emirati Arabi Uniti è iniziato un percorso che vede oggi la presenza di tanti club con campi da padel, riconosciuto ufficialmente come sport con il pieno sostegno del governo nel giugno 2019, con un decreto del Ministero dello Sport. L’UAEPA (United Arab Emirates Padel Association), presieduta dallo sceicco Saeed Bin Maktoum Bin Juma Al Maktoum, è l’organismo deputato allo sviluppo del padel in questa area.

Le parole dell'UAEPA

Per parlare di come il padel abbia conquistato la passione degli Emirati, abbiamo incontrato il Segretario Generale dell’UAEPA Saeed Mohammed Al Marri: «Negli ultimi due anni il padel ha assistito a una crescita enor-me, oggi contiamo più di 250 campi con 85 club negli Emirati Arabi Uniti». Per favorire una più ampia partecipazione dei giocatori, l’Associazione nel giugno scorso ha annunciato i dettagli della nuova struttura torneistica, che vedrà una ricca  calendarizzazione di competizioni per tutti i livelli. I giocatori sono suddivisi in tre fasce (A, B e C) e attraverso la partecipazione ai tornei possono migliorare la propria posizione nel ranking. «La UAEPA ha inserito molti circuiti di tornei in modo da comprendere tutti i diversi livelli di giocatori, dal principiante al massimo professionista mondiale – continua il Segretario Generale Saeed Mohammed Al Marri – e ha eliminato tutti gli ostacoli esistenti per potenziare i club privati nel processo di sviluppo e coinvolgimento con gli Emirati Arabi Uniti».

Il futuro

Gli obiettivi dell’UAEPA sono chiari nella mente del Consiglio di Amministrazione, con uno sguardo rivolto al futuro e ad accordi strategici da siglare con altre nazioni: «L’agenda dell’UAEPA per i prossimi anni prevede lo sviluppo di partnership con potenziali Paesi per aumentare il livello di competizione del padel e la formazione degli allenatori. Con le statistiche attuali possiamo prevedere che il padel sarà sport nazionale negli Emirati Arabi Uniti nei prossimi anni».


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti