Come giocare a padel anche d'inverno: ecco i consigli utili

Nella stagione fredda si può scendere in campo, ma facendo attenzione ad alcune precauzioni per evitare infortuni e malanni
Come giocare a padel anche d'inverno: ecco i consigli utili
Tagspadel

ROMA - Giocare a padel d'inverno, soprattutto quando fa freddo, non è il massimo del confort in quanto è difficile riscaldarsi e, a volte, si rischia di giocare senza la sensazione di avere la maglietta sudata. Ecco alcuni consigli che possono aiutarci a fronteggiare meglio il freddo durante questi mesi.

Riscaldarsi prima e allungarsi dopo

Ci concentreremo un po' di più all'inizio, perché quando iniziamo a palleggiare, il nostro corpo deve essere pronto a fare del suo meglio. Tuttavia è necessario, almeno all'inizio, non fare molte mosse improvvise o scatti significativi. Una volta che abbiamo finito di giocare, fatto lo sforzo, dobbiamo fare un po' di allungamento defaticante.

L'abbigliamento è importante

Ci sono una varietà di tute e pile per il padel che possono aiutarci a combattere il freddo. Esistono poi altri accessori, come gli scaldacollo, che danno un'ulteriore copertura al corpo d'inverno. Quando giochiamo, assicuriamoci che il nostro corpo non subisca grandi cambiamenti di temperatura, quindi rimuoviamo gradualmente gli strati di abbigliamento fino a quando non possiamo mostrare il nostro equipaggiamento per la partita.

In Italia più di 500 campi indoor

Attenzione a bibite e scarpe

Dal momento che siamo nella stagione invernale non è necessario acquistare bottiglie d'acqua o bibite che siano fredde. Se lo dovessimo fare, la nostra gola potrebbe soffrire più del necessario. Per quanto riguarda le scarpe, se giochiamo con erba bagnata o umida, avremo bisogno di una calzatura in ottime condizioni per affrontare una partita. Una suola già indossata da mesi può farci scivolare inopportunamente.

Giochiamo nei campi indoor

Se nella nostra città ci sono campi al coperto (in Italia esistono più di 500 campi di padel indoor), e il tempo non è dei migliori, approfittiamone e prenotiamo in un circolo con campi di questo tipo. Il problema, talvolta, è che tanti giocatori di padel fanno lo stesso ragionanento: il consiglio è quindi di prenotare in anticipo e poi cercare altri tre compagni disposti a giocare.

La nascita del padel in Italia

Torniamo subito a casa

Una volta finito di giocare, per evitare colpi di freddo, cerchiamo di tornare a casa il prima possibile o, almeno, di fare una doccia calda nel circolo che ci ospita. Se finiamo di giocare e non facciamo nessuna di queste cose, rischieremo un bel raffreddore che ci costerà diverse partite da saltare. Purtroppo al momento, a causa delle norme anti Coronavirus, è vietato fare le docce nei circoli, quindi vale il primo consiglio: andare diritti a casa!
(In collaborazione con Mr Padel Paddle)

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti