90 partite tra il Padel Mania Pescara e il Victoria Padel di Frosinone

Presente anche Luigi Di Biagio affiancato da Roberto Stellone, Mauro Esposito ed Eusebio Di Francesco
90 partite tra il Padel Mania Pescara e il Victoria Padel di Frosinone

Gli abruzzesi del Padel Mania hanno affrontano il Victoria Padel di Frosinone ed hanno schierato in campo tanti atleti tra cui tanti ex calciatori. A Pescara nel centro sportivo Padel Mania il week end 20 e 21 novembre c'è stata la super sfida amatoriale. Il Padel Mania Pescara ha sfidato per oltre 90 partite di padle, il club Victoria Padel di Frosinone. Tra gli atleti del Pescara sono scesi in campo nomi importanti del calcio professionistico: capofila della compagnia pescarese è stato Luigi Di Biagio affiancato da Roberto Stellone, Mauro Esposito ed Eusebio Di Francesco insieme a tutti padelisti tesserati del club Pescarese. Da Frosinone sono arrivati circa 35 atleti capitanati da Francesco Petrucci e Marco Arcese.

Da Di Francesco a Di Biagio: tanti ex calciatori in campo a Pescara
Guarda la gallery
Da Di Francesco a Di Biagio: tanti ex calciatori in campo a Pescara

La sfida iniziata sabato pomeriggio si è protratta fino a domenica con i tornei Femminili, Misto e Maschile. Vincono il trofeo, seppur per pochi punti, gli atleti di Padel mania Pescara. Ecco alcune impressioni a caldo. Mauro Esposito: “ho partecipato al torneo di padel al porto turistico tra giocatori di Pescara vs giocatori di Frosinone… mi sono divertito molto perché il torneo è stato di buon livello e l’organizzazione è stata impeccabile in una location come quella del porto turistico che rimane sempre una delle più belle a Pescara… da rifare assolutamente” Gigi di Biagio: “sono state partite di sano agonismo in un ambiente amichevole e divertente. Vengo spesso qui a Pescara e vedo che il movimento piano piano sta crescendo sempre di più”.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti