Coronavirus: "Liberateci!" I runner siciliani mandano un video a Musumeci

In un video inviato a tutte le istituzioni siciliane compreso il Presidente Musumeci, i runner siciliani richiusi causa coronavirus chiedono di poter correre: "Liberateci. La corsa è la nostra medicina"
Coronavirus: "Liberateci!" I runner siciliani mandano un video a Musumeci
1 min
Cesare Monetti

I runner siciliani hanno deciso di unirsi e stanchi di stare a casa hanno deciso di realizzare un video che è stato inviato da molti utenti a tutte le istituzioni siciliane, sportive e politiche, ad iniziare dal presidente regione Sicilia Nello Musumeci.

Un video della durata di 10 minuti con tanti podisti di diverse società sportive sicule che fanno la medesima richiesta. A parlare all’inizio è Lea Romano: “Sto realizzando questo video a nome di centinaia di atleti amatoriali siciliani che non possono più allenarsi all’aperto. E’ superfluo ricordare che i runner sono una categoria di cittadini che grava meno di tutti sul servizio sanitario nazionale”.

“…ci vediamo privati della libertà, eppure in Sicilia ci sono solo 2mila positivi…riteniamo sia più pericoloso stare in fila al supermercato per 2 ore. Chiediamo poter correre in fasce orarie come il mattino presto e ad almeno 10 metri di distanza. Ancora una concessione solo a chi ha il certificato medico. La nostra medicina è la corsa. Liberateci”


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti