Running

Semplicemente Running
0

Correre da 0 a 60' si può, è solo questione di metodo

Iniziare a correre/camminare, tutto quello che devi sapere per non doverci fermare subito. Andrea Giocondi ci insegna quali scelte fare per raggiungere il nostro obiettivo. 

Correre da 0 a 60' si può, è solo questione di metodo
© Phototoday

Camminare, correre e sprintare sono gesti naturalissimi e che ci contraddistinguono tra tutti i generi animali viventi. Nessuno come noi riesce nelle tre tecniche diverse, tranne il cavallo che è capace di compiere tre andature diverse, ma solo perché domato ed ammaestrato impara ad andare al trotto, andatura del tutto innaturale per l’animale.

TECNICA ed OBIETTIVO - Allora se così scontato e naturale camminare e correre perché ci infortuniamo troppo spesso da arrivare a detestare la corsa? È solo questione di metodo e di approccio.

Il più delle volte il sogno per l’obiettivo prevarica gli step che necessariamente vanno seguiti per poter migliorare e crescere senza intoppi. Si bruciano le tappe e dopo aver passato anche solo qualche settimana di totale sedentarietà si pensa di prendere o riprendere a correre come se lo avessimo sempre fatto.  La struttura fisica è una BioMacchina e come tutti i mezzi meccanici se spinti oltre il limite si rischia di rompere motore e struttura.

VALUTAZIONI PRELIMINARI - Per determinare il programma più idoneo a te è necessario tenere in considerazione alcuni fattori importanti.? Il primo elemento fondamentale è l’indice di massa corporea (Imc), che è un parametro utile a valutare con precisione il tuo attuale stato di forma fisico in relazione al peso corporeo.? Con un Imc superiore a 32/34 è consigliato scegliere il percorso di Fastwalking o Cammino, in quanto l’attività di Jogging risulterebbe eccessivamente di impatto sulle articolazioni. Solo dopo aver terminato il percorso di Fastwalking, con il relativo conseguente miglioramento dello stato?di forma, potrai passare al programma di Jogging.?  Il peso da solo non basta a determinare la composizione corporea, indagini più approfondite sono opportune per conoscere meglio la reale percentuale e differenza tra massa magra e massa grassa, l’esame richiede un analisi da studio medico ed è l’esame bio impedenziometrico.

Un altro fattore molto importante da valutare è l’eventuale presenza di patologie muscolo-scheletriche o cardiovascolari. In questo caso è opportuno comunque avviarsi al programma Fastwalking o Cammino. In qualsiasi caso è sempre vivamente consigliato avvalersi del parere di un medico qualificato. ?

PRONTI A PARTIRE - Identificato il programma rimane da identificare solo gli step per raggiungere il traguardo:

  • Sogna in grande.
  • Procede a piccoli passi (se sono anni che sei fermo non potrai in pochi giorni raggiungere il target).
  • Oltre la corsa o cammino fai anche esercitazioni a carattere speciale per forza e articolazioni.
  • Fissa un giorno evento, e traccia su un calendario i tuoi miglioramenti.
  • Racconta ad un tuo caro che stai per iniziare una nuova avventura sportiva, rendilo testimonial e aggiornalo sui tuoi progressi.

Dott. Andrea Giocondi Laurea in Scienze Motorie - Atleta Olimpico Atlanta 1996

 

 

Tutte le notizie di Semplicemente Running

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina