Potere alle donne: a New York e Valencia Marathon Iozzia e Gelsomino sono le vincitrici di categoria

Le più forti di New York Marathon e Valencia Marathon nella categoria SF50, cioè oltre i 50 anni di età, sono le italiane Ivana Iozzia e Claudia Gelsomino. Donne tenaci
Potere alle donne: a New York e Valencia Marathon Iozzia e Gelsomino sono le vincitrici di categoria
4 min

Regine di cuori con un cuore da maratonete, le atlete senza tempo del Racing Team Affari&Sport Ivana Iozzia e Claudia Gelsomino tornano a stupire sulla distanza con due prestazioni che vanno oltre l’età e brillano all’ultima edizione della New York City Marathon di domenica 5 novembre e della Valencia Marathon di domenica 3 dicembre.

IVANA IOZZIA – Classe 1973, Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini) per il suo 50° compleanno si è regalata un sogno tagliando il traguardo in quattordicesima posizione assoluta, prima classificata nella sua categoria d'età SF50 e prima italiana dell’ultima edizione della New York City Marathon con il crono di 2h41’16”.

10 maglie azzurre assolute, 4 nella corsa su strada e 6 nella corsa in montagna/trail, Ivana ha iniziato a correre per caso grazie ad un viaggio premio messo in palio dall’azienda per cui lavorava e che l’ha catapultata alla maratona di New York, dove, all’esordio, aveva fatto segnare un ottimo 2h48’. Da lì si è aperto il sipario su una grande carriera, nel palmares un primato personale di 2h34’07” sulla maratona, tre titoli italiani assoluti e innumerevoli podi, soprattutto nella corsa in montagna. “Per ottenere questo risultato a New York ho raccolto tutte le mie energie e le ho investite in due periodi da un mese di allenamento a Livigno, un posto che sento come casa mia” – ha detto Ivana. “Chilometri su chilometri ma anche il tifo di tanti sponsor che mi hanno permesso di programmare questo viaggio e raccogliere i frutti di tanto lavoro. Voglio dire a chi ha un sogno di perseguirlo, di non arrendersi alle difficoltà ma trasformarle in spunti per il successo, la nostra forza è proprio nell’esperienza”, ha concluso Ivana che giovedì 7 dicembre sarà premiata per i meriti sportivi in occasione della “Serata degli Auguri” del Comune di Lurate Caccivio.

CLAUDIA GELSOMINO - Una carriera lunga 15 anni da master, sempre sulla cresta dell’onda, una combinazione imbattibile di impegno costante, grinta, caparbietà e talento, è Claudia Gelsomino (PBM Bovisio Masciago), di nuovo agli onori della cronaca grazie alla prestazione stellare all’ultima edizione della maratona di Valencia dove si è piazzata, di misura, prima SF50, pur essendo all’ultimo anno di questa categoria, con un ottimo 2h48’52”. Già Campionessa Italiana di Maratona nel 2014 a Milano, Claudia vanta il primato di 2h46’13” sulla distanza regina e innumerevoli podi ogni domenica oltre al primato italiano SF50 sui 10000m e sui 5 km su strada. Accanto a queste, anche due medaglie d’oro europee di categoria nella mezza e nella 10 km. “Mi sono allenata bene per tornare su questa distanza dopo tre anni” – ha commentato Claudia – “Sono partita con l’ipotesi di chiudere la gara in 2h50’ ma poi ho capito che avevo una marcia in più e l’ho inserita al km 35. Ringrazio chi, standomi vicino, è uno stimolo ed un sostegno per queste imprese che amo proprio per la complessità. Ho ancora tanto da fare, è questa la promessa che faccio a me stessa” - ha concluso.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti