Running

Run Rome The Marathon
0

Rocco Cilla ha portato a Monza i Get Ready di Acea Run Rome The Marathon

Rocco Cilla, pacer della maratona di Roma, ha organizzato un allenamento Get Ready al Parco di Monza con l contributo del negozio Affari&Sport di Michele Cecotti.  

Rocco Cilla ha portato a Monza i Get Ready di Acea Run Rome The Marathon

Get Ready si prepara ad un nuovo appuntamento a Ponte Milvio sabato 29 Febbraio, dopo la trasferta del 23 febbraio a Monza, organizzata dal pacer Rocco Cilla presso il negozio Affari&Sport di Michele Cecotti.

Per sapere cosa lo ha spinto a candidarsi come pacer e organizzare il Get Ready in casa sua, abbiamo intervistato Rocco Cilla. 

Andiamo al sodo…chi è Rocco Cilla…?

Sono un runner per caso, ho iniziato a correre otto anni fa dopo la consueta carriera del calciatore finita, ahimè, con un infortunio. Era il 3 Gennaio del 2012 quando sono uscito a correre per la prima volta, nevicava, allora ho capito che era scoccata la scintilla. Si sa che per le cose belle bisogna avere rispetto e anche saperle un po' aspettare, quindi il matrimonio con la corsa l’ho festeggiato a dicembre del 2014, quando ho partecipato alla mia prima maratona, quella di Reggio Emilia. Da allora ho corso tantissime gare da pacer e 12 maratone. Da qualche tempo mi segue anche mia moglie Francesca, le nostre due figlie sono adolescenti e abbiamo trovato un nuovo equilibrio che ci permette di condividere questa passione.

Rocco Cilla ha portato a Monza i Get Ready di Acea Run Rome The Marathon

Cosa significa per te fare il pacer ?

Per me la corsa è momento di svago e di benessere psico-fisico, non sono un amante del cronometro. Qualche anno fa ero entrato a far parte del Run Happy Brooks Local Hero e ho capito che al cuore non si comanda, il mio è partenopeo e mi porta a vivere lo sport come strumento di aggregazione. Fare il pacer significa aiutare gli altri, non solo a dettare il ritmo della gara ma anche a prevenire eventuali disagi legati alle corse più lunghe. Noi pacer teniamo su il morale, diamo una mano in fase di ristoro, segnaliamo se sul percorso ci sono ostacoli o pendenze, schermiamo dal vento, insomma abbiamo una mano tesa verso i nostri compagni di avventura. Ho iniziato per caso e ogni volta che faccio il pacer ho una nuova emozione da aggiungere al mio diario.

 

Quale l’esperienza più bella da pacer?

L’ho vissuta alla Napoli City Half Marathon 2019 quando, a fine gara, un signore con un curriculum sportivo lunghissimo mi ha detto a fine gara che ero stato il miglior pacer della sua vita…se ci penso mi commuovo ancora. Mesi fa mi sono candidato come pacer della Acea Run Rome The Marathon perché avevo già svolto questa mansione in occasione di una mezza maratona a Roma e mi ero emozionato, Roma caput mundi fa sempre il suo effetto ed ha un fascino speciale per un runner.

 

Rocco Cilla ha portato a Monza i Get Ready di Acea Run Rome The Marathon

Come e quando è nato il rapporto con Affari&Sport e il titolare Michele Cecotti?

Anche se mi sembra di conoscere Michele da sempre, il nostro rapporto è nato due anni fa, quando è partito il corso di corsa “Solo un Passo Dopo l’Altro”, organizzato dai miei amici Fiorella Cammerota e Mario Gambazza. Da Affari&Sport mi sono sentito subito a mio agio e ho iniziato ad apprezzare il ruolo di istruttore di corsa, al punto che ho di recente conseguito l’attestato per fare da istruttore a gruppi di runner (RunLeader FIDAL). Michele è un uomo generoso ed ospitale, il suo negozio è sempre a disposizione per gli amici. Mi piace definirlo “il mio pacer” perché in effetti è lui che mi motiva con il suo entusiasmo ed allo stesso tempo ha l’esperienza per capire quando è il momento di “lasciar correre”, io accetto sempre i suoi consigli e vado a correre…

Come ha vissuto Michele la proposta di questo speciale allenamento dedicato ad Acea Run Rome The Marathon?

Dire che aveva l’entusiasmo alle stelle è riduttivo. In una frazione di secondo aveva messo in moto la sua collaudatissima macchina organizzativa per supportare al meglio l’evento. Gonfiabile, spazi esterni, spogliatoio, tutto pronto immediatamente.

Come mai i Get Ready di Acea Run Rome The Marathon si sono spostati a Monza? E’ stato difficile organizzare?

Essendo pacer della Acea Run Rome The Marathon sapevo che gli allenamenti Get Ready si potevano svolgere anche in altre città. Organizzare non è stato difficile, io vivo in Brianza e ho subito pensato a Michele perché sapevo che ne sarebbe stato felice. Da Roma gli organizzatori hanno accolto con entusiasmo la proposta e hanno subito attivato la campagna media e tutto quanto era necessario, compresi gadget e integratori sportivi, e in un batter d’occhio le iscrizioni erano sold-out (250 persone). Trovare i pacer è stato facile grazie all’aiuto della mia amica (pacer) Annamaria Rizzi. Insomma, più facile a farsi che a dirsi.

Come è andato l’allenamento ‘Get Ready’ del 23 febbraio?

Abbiamo scelto il parco di Monza anche perché si presta molto bene all’allenamento per Acea Run Rome The Marathon grazie a qualche falsopiano che mima il percorso di Roma. C’erano pacer di diverse andature, sono partiti prima i “diversamente veloci” in modo che i gruppi si sono superati, una occasione per fare un po' di baldoria e tenere su il morale e, di conseguenza, il ritmo. Abbiamo fatto diversi giri per andare incontro a chi voleva essere presente ma correre meno km. Mi sento di dire che in questa giornata più che mai allenamento ha fatto rima con divertimento.

Quanto è stato importante il contributo di Affari&Sport ?

Affari&Sport ha svolto la funzione di base logistica ma soprattutto Michele, con la sua energia vulcanica, ci ha trasmesso tantissimo entusiasmo e ha documentato i nostri passaggi con foto e video oltre ad organizzare un terzo tempo con un ristoro per tutti. Michele ci ha fatto sentire a casa, speriamo ci siano presto altre occasioni. So per certo che le porte di Affari&Sport sono sempre aperte per tutti…

 

 

 

Tutte le notizie di Run Rome The Marathon

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina