Scherma, Di Francisca: "Dopo Tokyo c'è Parigi. Non mi precludo niente"

La fiorettista jesina di 37 anni ha lasciato aperto uno spiraglio sul suo futuro: "Fare l'allenatrice? non lo so"
Scherma, Di Francisca: "Dopo Tokyo c'è Parigi. Non mi precludo niente"© LaPresse

ROMA - Elisa Di Francisca semba averci ripensato e non è più così sicura riguardo al suo ritiro annunciato ieri dopo l'inizio della sua seconda maternità. "Dopo Tokyo c'e' Parigi, mai dire mai...". Sono queste le parole della fiorettista 37enne, rilasciate a SkySport24, che ha lasciato un piccolo spiraglio aperto che lascia sperare tutti i suoi fan. L'atleta marchigiana ha poi continuato: "Non mi precludo niente, ad ora aspetto un bambino e mi godo il momento, poi non si sa. Fare l'allenatrice? Non lo so, adoro la scherma e se posso dare qualcosa a questo sport in altre forme ben venga, ma allenatrice non saprei". Infine Di Francisca ha concluso: "Ho chiamato le mie compagne e mi sono raccomandata: la squadra e' forte a prescindere, se c'e' armonia ancora di piu'... Spero che riescano a battere la 'nemica' Russia.Una mia erede? Puo' esserlo la Volpi, e' piu' introversa ma ha quel lato folle che puo' assomigliarmi, anche perche' e' allenata da Trillini e preparata da Coltorti".

Commenti