Tensione al Mondiale di scherma: Kharlan esclusa, il fidanzato è una furia

Dopo l'esclusione dell'ucraina, lo sciabolatore azzurro si sfoga: “La prepotenza vince sull' onestà, Olga va a testa alta“
2 min

MILANO - Tensione alle stelle ai Mondiali di scherma in corso a Milano. L’ucraina Olga Kharlan è stata esclusa dal tabellone di sciabola per il mancato saluto con la mano alla russa Anna Smirnova nel primo turno. L'ucraina aveva solamente toccato l'arma dell'avversaria dopo aver vinto l'incontro sulla pedana. Non è bastato per evitare altre scintille sull'asse Ucraina-Russia.   

Mondiali di scherma, lo sfogo di Samele  

Kharlan è stata difesa via social dal fidanzato, lo sciabolatore azzurro Luigi Samele, che ha scritto un lungo post su Instagram: "Sono cresciuto con dei sogni nel cassetto. Negli anni ho capito che non viviamo in un mondo di favole. Nella mia carriera ho visto e capito tante cose che mai e poi mai avrei voluto vedere e capire. Oggi per la prima volta, mi vergogno di far parte di questo sistema". Ancora: "Un sistema dove la prepotenza vince sull'onestà. Un sistema dove le regole sono fatte da pochi e per pochi. Un sistema dove chi ti può aiutare, non aspetta altro che il tuo fallimento. L'ho provato oggi, non sulla mia pelle, ma sulla pelle di chi mi è caro. Sulla pelle di chi, per amore di questo sport, ha rischiato tutto ed è stato tradito. Nel silenzio! Il silenzio più assordante che abbia mai sentito. Sono fiero di aver sempre combattuto per i miei ideali. Continuerò a farlo. E sono fiero di te! Cammina a testa alta. Meglio un giorno da leoni”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti