Lo sfogo di Laura Pausini: "Morte Maradona? Fa più notizia lui che...". Il web si divide

La cantante romagnola: "In Italia fa più notizia lui che le tante donne uccise ogni giorno". Ma poi cancella il post. La risposta della Mannoia: "Polemica becera"
Lo sfogo di Laura Pausini: "Morte Maradona? Fa più notizia lui che...". Il web si divide

La morte di Diego Armando Maradona ha fatto il giro del mondo, scuotendo miliardi di appassionati di calcio in tutto il mondo e polarizzando l’attenzione dell’opinione pubblica. Tra i tantissimi messaggi di cordoglio che sono arrivati per commentare la notizia, anche Laura Pausini ha voluto dire la sua, ricordando che il 25 novembre è la data in cui si celebra la Giornata contro la violenza sulle donne.

Maradona, i tifosi del Napoli si radunano sotto al suo murales
Guarda la gallery
Maradona, i tifosi del Napoli si radunano sotto al suo murales

"In Italia fa più notizia la morte di Maradona delle tante donne maltrattate"

In Italia fa più notizia l’addio ad un uomo sicuramente bravissimo a giocare al pallone, ma davvero poco apprezzabile per mille cose personali diventate pubbliche, piuttosto che l’addio a tante donne maltrattate, violentate, abusate – ha scritto la cantante su Instagram Oggi non sono la notizia più importante di questo paese, nonostante questa mattina ne abbia perse altre due. Non so davvero che pensare”. Il post, poi eliminato, ha scatenato un dibattito che ha spaccato il web, tra chi sostiene la cantante romagnola e chi piange la scomparsa dell’iconico campione argentino.

La risposta di Fiorella Mannoia: "Polemica becera"

Fiorella Mannoia, in disaccordo con la collega, ha risposto tramite Twitter: "Se Michael Jackson fosse morto ieri sarebbe successa la stessa cosa. Quando se ne vanno uomini così amati nel mondo intero è logico che succeda questo. Non ha scelto lui di morire nella giornata mondiale contro il femminicidio. Anche basta con questa polemica becera".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti