Facci attacca Maradona: "Cervello strappato alle Favelas". È bufera sui social

Il post del giornalista scatena la polemica sul web: “Un altro moralista. Non poteva limitarsi a rendere omaggio al talento del calciatore?”
Facci attacca Maradona: "Cervello strappato alle Favelas". È bufera sui social

Tra i tantissimi messaggi commossi che hanno ricordato Maradona nel giorno della sua scomparsa, c’è stato anche quello che ha subito fatto il giro del web. A scriverlo, su Facebook, è stato l’editorialista di Libero Filippo Facci. “Uno dei due o tre più grandi calciatori di ogni tempo, per il resto un cervello strappato a una favela” il post pubblicato nella tarda notte di mercoledì che ha scatenato una vera e propria bufera. “La storia ricorderà lei come il nulla - si legge tra i commenti - e Maradona come il più grande calciatore”. “Un altro moralista. Non poteva, almeno oggi, limitarsi a rendere omaggio al talento straordinario del calciatore?”. “L'amore che provava verso il popolo, l'inseguire prima il pallone dei soldi, il non piegarsi a certi ricatti, rende relativa e discutibile anche la visione della "piccolezza d'uomo" da lei evidenziata!” ha scritto un altro utente. Un pensiero che di certo continuerà a far discutere anche nelle prossime ore.

Maradona, i giornali di tutto il mondo omaggiano il mito scomparso
Guarda la gallery
Maradona, i giornali di tutto il mondo omaggiano il mito scomparso

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti