Facci attacca Maradona: "Cervello strappato alle Favelas". È bufera sui social

Il post del giornalista scatena la polemica sul web: “Un altro moralista. Non poteva limitarsi a rendere omaggio al talento del calciatore?”
Facci attacca Maradona: "Cervello strappato alle Favelas". È bufera sui social

Tra i tantissimi messaggi commossi che hanno ricordato Maradona nel giorno della sua scomparsa, c’è stato anche quello che ha subito fatto il giro del web. A scriverlo, su Facebook, è stato l’editorialista di Libero Filippo Facci. “Uno dei due o tre più grandi calciatori di ogni tempo, per il resto un cervello strappato a una favela” il post pubblicato nella tarda notte di mercoledì che ha scatenato una vera e propria bufera. “La storia ricorderà lei come il nulla - si legge tra i commenti - e Maradona come il più grande calciatore”. “Un altro moralista. Non poteva, almeno oggi, limitarsi a rendere omaggio al talento straordinario del calciatore?”. “L'amore che provava verso il popolo, l'inseguire prima il pallone dei soldi, il non piegarsi a certi ricatti, rende relativa e discutibile anche la visione della "piccolezza d'uomo" da lei evidenziata!” ha scritto un altro utente. Un pensiero che di certo continuerà a far discutere anche nelle prossime ore.

Maradona, i giornali di tutto il mondo omaggiano il mito scomparso
Guarda la gallery
Maradona, i giornali di tutto il mondo omaggiano il mito scomparso

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti