Ucraina, 5mila bimbi scomparsi: rapito il figlio di Buriak

Sarebbero migliaia i bambini deportati dalla regione di Mariupol in Russia: l'annuncio del  sindaco di Zaporizhzhia
Ucraina, 5mila bimbi scomparsi: rapito il figlio di Buriak© ANSA
2 min
TagsZelensky

Nel corso di una recente intervista alla Cnn, il presidente Zelensky ha annunciato che sarebbero circa 5mila i bimbi deportati dai territori di Mariupol dall'inizio del conflitto bellico. "Diverse persone sono finite in Russia senza documenti e non sappiamo dove siano, tra loro diverse migliaia di bambini", ha precisato il leader ucraino. Stando alle dichiarazioni di Petro Andriushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol, molti dei piccoli prelevati non sono orfani, quindi sarebbero stati strappati alle loro famiglie. Accuse rigettate dalla controparte russa e bollate come bugie. 

Il dramma del sindaco di Zaporizhzhia

"Mio figlio è stato rapito", ha denunciato Oleh Buriak, il sindaco di Zaporizhzhia, cittadina dell'interland di Mariupol. Il politico ha poi rivolto un appello alla comunità internazionale dicendo che il figlio Vlad, di 16 anni, l'8 aprile scorso sarebbe stato rapito dai soldati dell'esercito di Putin. Il ragazzo si trovava al checkpoint di Vasylivka, dove aspettava di poter evacuare da Melitopol. Dopo aver fermato il convoglio dove si trovava il ragazzo ed aver scoperto la sua identità, i soldati russi lo avrebbero preso e portato via. Il primo cittadino non ha avuto più notizie del figlio e non sa dove si trovi al momento.

La strada è piena di mine anti-tank: lo slalom dei militari ucraini è davvero coraggioso
Guarda il video
La strada è piena di mine anti-tank: lo slalom dei militari ucraini è davvero coraggioso


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti