Il Principe Harry svela cosa è successo davvero dopo la morte di Lady Diana

Le nuove rivelazioni del Duca di Sussex nel documentario Netflix intitolato 'Heart of Invictus'
Il Principe Harry svela cosa è successo davvero dopo la morte di Lady Diana
3 min

Il Principe Harry è tornato ad attaccare la famiglia reale inglese. Su Netflix è uscito 'Heart of invictus', miniserie in sei puntate sugli Invictus Games, le Olimpiadi dedicate ai veterani di guerra che il figlio di Re Carlo ha ideato nel 2014. Tra una confessione e l'altra il marito di Meghan Markle ha parlato a lungo del trauma della morte della madre Lady Diana e poi dei postumi dei mesi trascorsi in servizio in Afghanistan, che lo hanno segnato particolarmente. "La fatica più grande per me sono state le persone. Nessuno intorno a me poteva davvero aiutarmi. Non avevo una struttura di supporto o un gruppo di esperti che mi aiutasse a capire cosa avessi", ha fatto sapere. 

Principe Harry e la depressione dopo la morte di Lady Diana

"Purtroppo, come me, la prima volta che consideri veramente la terapia è quando sei sdraiato sul pavimento in posizione fetale, desiderando di aver affrontato prima il problema. Ed è quello che voglio davvero cambiare", ha raccontato Harry, che ha specificato che il suo mondo è crollato al ritorno dalla sua missione in Afghanistan, tra la fine del 2012 e l'inizio del 2013, ma si è trattato solo di un fattore scatenante, non della causa reale del suo disagio. Harry si è così reso conto di aver bisogno di aiuto per sconfiggere i fantasmi del passato e la sua depressione: "Quello che stava emergendo era del 1997, quando avevo 12 anni. Perdere mia madre in così giovane età, il trauma che ho avuto, non ne sono mai stato veramente consapevole, non ne ho mai parlato, l'ho represso, non ne ho mai parlato come avrebbe fatto la maggior parte dei bambini. Ma poi, quando il trauma è iniziato a riemergere, mi chiedevo: "Che succede? Ora sento tutto, non sono più insensibile come prima. Il mio problema era che nessuno intorno a me riusciva ad aiutarmi".

Principe Harry contro Re Carlo dopo la morte di Diana

Nella sua autobiografia 'Spare', diventata ben presto bestseller in tutto il mondo, Harry si è scagliato pubblicamente contro il padre, Re Carlo, reo di aver mostrato una particolare durezza nei suoi confronti in seguito alla scomparsa di Diana Spencer. "Non mi ha abbracciato, non è mai stato bravo a mostrare le emozioni", ha ammesso il fratello di William.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti