Tacconi con le stampelle: "Operato di nuovo". Le terribili allucinazioni

L'ex portiere è stato di nuovo ospite di Silvia Toffanin dopo l'emorragia che ha cambiato per sempre la sua vita e quella della sua famiglia
Tacconi con le stampelle: "Operato di nuovo". Le terribili allucinazioni
2 min

Stefano Tacconi è tornato a Verissimo per aggiornare tutti sulle sue condizioni di salute dopo l'emorragia cerebrale che ha cambiato per sempre la sua vita. Se la volta scorsa l'ex calciatore era arrivato nel salotto di Silvia Toffanin in carrozzina, questa volta si è presentato con le stampelle. Con la voce ancora tremolante ha confidato: "Una settimana fa ho fatto una visita di controllo e il dottore mi ha detto che dovevo essere operato d'urgenza e ho fatto la terza operazione in due anni. Però è andata bene anche questa". 

Stefano Tacconi è stato operato per la terza volta

La terza operazione non c'entra con l'emorragia cerebrale: Stefano Tacconi è stato operato alla cistifellea. "L'anno e mezzo che sono stato fermo negli ospedali e il mangiare è stato difficile per i miei calcoli al fegato. Ma non ho avuto paura dopo quello che ho passato. Faccio riabilitazione due volte a settimana, non ce la faccio più. Mia moglie mi chiama l'“orso”, ha spiegato a Silvia Toffanin. Tra una dichiarazione e l'altra Tacconi ha pianto.

Le terribili allucinazioni di Stefano Tacconi

A Verissimo è intervenuta pure Laura Speranza, la moglie di Tacconi, che tra le lacrime ha raccontato il post operatorio dell'ex calciatore, che è stato tutt'altro che facile. "Aveva delle allucinazioni devastanti. Vedeva serpenti, cavalli e acqua che scendeva dai soffitti. È stato terribile. Ma anche lì ha avuto la forza di combattere questa cosa". Poi ha ribadito: "Adesso lo amo piu' di prima, quando rischi di perdere una persona poi ti rendi conto di quanto conti. Noi non ci possiamo credere che sia a casa con noi".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti