Roma, autobus si schianta contro un albero: almeno 29 feriti
Cronaca
0

Roma, autobus si schianta contro un albero: almeno 29 feriti

Nove in codice rosso, ma nessuno in pericolo di vita. L'incidente ha coinvolto una vettura della linea 301. Traffico rallentato, deviati i mezzi privati e gli altri bus. Atac: "Aperta indagine sulla dinamica"

ROMA - Un autobus di linea con a bordo molti passeggeri è finito contro un albero a Roma. È accaduto poco dopo le 9 su via Cassia, all'incrocio con via Oriolo. Dalle prime informazioni ci sarebbero feriti. Tante le chiamate da parte di passanti e passeggeri arrivate al Nue 112 che ha attivato 118, vigili del fuoco e polizia locale. Sul posto diverse pattuglie della polizia locale del Gruppo Cassia. Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente e se ci siano altri veicoli coinvolti.  Al momento, il personale medico e infermieristico è impegnato nel triage e nella stabilizzazione dei pazienti che verranno trasportati in ospedale: al momento sono nove codici rossi, nessuno in pericolo di vita, su 29 feriti totali

Atac: "Attivata indagine interna"

"Atac ha subito attivato un'indagine interna per accertare le ragioni del grave incidente che stamani ha coinvolto un bus della linea 301 lungo la via Cassia, provocando il ferimento di alcune persone. L'azienda sta accertando i fatti accaduti, anche ai fini dell'individuazione di eventuali profili di responsabilità, e si scusa con i passeggeri coinvolti", si legge in una nota.

Incidente simile a maggio

A maggio si era verificato un incidente simile, tra via Mattia Battistini e via Boccea, nella zona di Casalotti. Quella volta a schiantarsi contro un albero era stato un altro autobus Atac: l'autista aveva perso il controllo del mezzo poco dopo le 6 del mattino ed era uscito fuoristrada. Sul posto erano intervenuti gli agenti della polizia locale e i sanitari del 118, ma nessuno era rimasto ferito: a bordo c'era solo l'autista, rimasto illeso dopo l’impatto.

Tutte le notizie di Cronaca

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina