Coronavirus, studio shock dagli Usa: "Entro ottobre 170.000 morti"

La teoria è sostenuta da uno studio dell'Institute for Health Metrics dell'Università di Washington, riportato dalla Cnn
Coronavirus, studio shock dagli Usa: "Entro ottobre 170.000 morti"
2 min

WASHINGTON (Stati Uniti) - Secondo quanto sostenuto da uno studio dell'Institute for Health Metrics dell'Università di Washington, citato dalla Cnn, le vittime di coronavirus negli Stati Uniti potrebbero presto subire un incremento drastico. Il modello proposto spiega infatti che dai 110mila attuali, entro il primo ottobre si potrebbe salire addirittura a 170mila, con le morti giornaliere di Covid-19 diminuiranno tra giugno e luglio, quindi rimarranno stabili ad agosto.

Coronavirus, dati shock dagli Usa

Il picco sarà poi registrato tra settembre e ottobre, con il serio rischio che possano perdere la vita tra le 133.000 e le 290.000 persone. Lo studio in questione prende in esame una serie di dati statistici e spiega che le vittime del virus potrebbero passare dalle 410 al giorno di settembre alle oltre 1.000 di ottobre. Va sottolineato, tuttavia, che i modelli dell'Institute for Health Metrics sono stati criticati in passato per gli assunti su cui si basano e per le prestazioni. Tra i vari esempio, la previsione secondo la quale entro l'estate non ci sarebbero state più vittime di Covid-19 in Usa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti