Cronaca
0

Alessandria, un medico lavora con 38,5° di febbre: è positivo al Coronavirus!

Si tratta di un medico in servizio nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'ospedale Santi Antonio e Biagio e che sarebbe ora ricoverato in condizioni gravi. Sull'episodio sta svolgendo accertamenti la direzione dell'Azienda ospedaliera

Alessandria, un medico lavora con 38,5° di febbre: è positivo al Coronavirus!
© ANSA

ALESSANDRIA - Un medico risultato poi positivo al Coronavirus avrebbe lavorato in reparto dell'ospedale di Alessandria pur avendo la febbre a 38,5 gradi. Il caso della positività del dipendente al Covid-19 era già stato reso noto ieri dalla stessa azienda ospedaliera. Si tratta di un medico in servizio nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'ospedale Santi Antonio e Biagio e ora ricoverato in condizioni che, secondo voci non confermate, sarebbero gravi. Ai colleghi avrebbe detto che aveva solo un'influenza. Sull'episodio sta svolgendo accertamenti la direzione dell'Azienda ospedaliera. "È in corso di verifica l'accaduto. Qualora si riscontrassero responsabilità, saranno presi i provvedimenti opportuni": è la nota diffusa questa mattina dalla direzione. "Abbiamo predisposto precise indicazioni e regolamenti - precisa l'azienda - che tutti i dipendenti devono rispettare. Eventuali comportamenti dei singoli non rispettosi delle indicazioni vanno contro il patto di fiducia per la salute a favore dei nostri pazienti".

[[smiling:133058]]

Tutte le notizie di Cronaca

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina