"Un asteroide colpirà la Terra": c'è anche una data

L'astrofisico Neil deGrasse Tyson chiarisce: "Al momento c'è lo 0,41% di probabilità che entri nella nostra atmosfera, ma non è abbastanza grande da provocare danni. Se il mondo finirà nel 2020, non sarà per colpa dell'Universo"
"Un asteroide colpirà la Terra": c'è anche una data

"Un asteroide potrebbe impattare contro la Terra il prossimo 2 novembre, il giorno prima dell'Election Day americano". A lanciare l'allarme è l'astrofisico e divulgatore Neil deGrasse Tyson, molto noto nei salotti tv statunitensi, che paragona le dimensioni del corpo roccioso in orbita solare a quelle di un frigorifero, in viaggio verso il nostro pianeta ad una velocità di 40mila chilometri orari. Lo scienziato, però, attraverso i propri canali social, tranquillizza la popolazione mondiale, già fortemente provata dall'emergenza Coronavirus da ormai quasi un anno: "Al momento c'è lo 0,41% di probabilità che entri nella nostra atmosfera, e qualora lo facesse, si disintegrerebbe. Non è abbastanza grande da provocare danni. Se il mondo finirà nel 2020, non sarà per colpa dell'Universo".

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti